Val Vertova

16
1
278

Commenti

agnese econimo 6 anni, 12 mesi

molto bravo nella scelta dei tempi e nelle luci, ciao

  • Cristian Riva 6 anni, 12 mesi

    Si, Andrea, se vai dopo il cancello metallico (...superandolo senza farti male e stando attendo successivamente a non scivolare) troverai un vero paradiso! Poi il sentiero alla base della forra si ricollega con quello classico che prosegue verso il bivacco Testa. ;-)

  • andrea ravasio 6 anni, 12 mesi

    Fabio grazie per la precisazione..eheh..ma lo so che non c'è cattiveria!Grazie anche ad Alberto

  • Alberto Parma 6 anni, 12 mesi

    Ciao Andrea, tutte molto belle, un piacere per gli occhi!

  • Fabio Ghisalberti 6 anni, 12 mesi

    Siamo stati un po' pesanti con la cornice.... ma di solito si è maggiormente critici se le foto sono belle e più tolleranti quando si ha a che fare con inesperti. Ciao

  • andrea ravasio 7 anni

    Andrea non sono un esperto della zona: abbiamo semplicemente parcheggiato l'auto in un ampio parcheggio e poi siamo saliti nell'unica direzione possibile, oltre una sbarra. Camminata breve (se non fosse per le continue soste foto..), di circa 3/4 d'ora, fino ad un cancello. Poi mi dicono prosegua ancora e che sia ancora più bella , ma non so dirti.ciao

  • Andrea Delli Carpini Mauro 7 anni

    sono stato due settimane fa in Val Vertova, ma penso di non essermi inoltrato abbastanza...l'effetto vellutato mi piace, ma dipende dai gusti, poi giustamente mica deve piacere a tutti...probabilmente è quello che voleva comunicare Andrea...ma quale sentiero hai fatto?

  • maurizio crespi 7 anni

    La cornice più che invasiva è funerea, non ce n'è di colorate? Per il filtro ND non mi serve perchè abbasso gli ISO a 50 e poi non condivido quel mosso esagerato dell'acqua che non è più acqua, poi ho scoperto che alcuni sensori in alcune situazioni di luce scarsa hanno un effetto "booster", amplificano la luce di loro iniziativa, quasi un flash. Taro gli esposimetri col famoso e poco considerato cartoncino grigio e nella scarsa luce del sottobosco dove in genere si trovano quei torrentelli, un quinto di sec. f8-11 mi vanno più che bene, come ripeto, trovo esagerato quell'effetto di "spalmare" (definizione che mi ricorda la Nutella!) :-DDD

  • Andrea Gringhi 7 anni

    Dal punto di vista fotografico, le acque della Val Vertova sono sempre accattivanti. Per i tecnicismi mi rimetto a chi ne sa molto più di me; invece mi associo a Emanuele e Fabio per quanto riguarda la cornice.

  • Fabio Ghisalberti 7 anni

    Bella galleria (con l'unica riserva per l'ultima foto). Concordo con Emanuele che la cornice è un po' invasiva (ma è forse una questione di gusti). Ciao

  • Emanuele Musitelli 7 anni

    Molto belle Andrea ,anche io sono un amante di questo tipo di esposizione .L' unica cosa che non prediligo e' la cornice ,e' solo un fatto di mio gusto personale quindi poco irrilevante ,ciao

  • andrea ravasio 7 anni

    esatto Maurizio..anche secondo me è come dice Filippo. Nella "teoria" di certi tutorial sul filtro ND 10 stop come il mio si legge che per "spalmare" l'acqua bisogna utilizzare tempi molto lunghi .In queste foto ho usato diaframmi non troppo chiusi per cui me la sono cavata con solo 10-15 sec circa se ricordo bene.Ma se avessi chiuso a f22....beh...senza filtro la vedo dura!ciao

  • filippo molteni 7 anni

    maurizio a occhio e croce per farle risultare così senza filtro nd o le scatti all'alba o al tramonto o usi diaframmi molto chiusi da f22 in poi. inoltre l'acqua non risulterà mai e poi mai cosi setosa (in quelle foto usi 8,10 se non di più secondi).

  • maurizio crespi 7 anni

    Come mai tutta questa Neutral Densitomania? Non è sufficiente abbassare gli ISO? Non è una domanda polemica o retorica, io non ce l'ho ma quelle foto le faccio lo stesso!

  • Cristian Riva 7 anni

    Un vero gioiellino la Val Vertova, soprattutto oltre la ringhiera metallica. Ben riuscita la prova col filtro ND! Complimenti