"Crocevia", Marco Zanchi protagonista con "Orobie d'un fiato"

0
2
435

Il racconto della bellissima serata che "Crocevia", la rassegna organizzata dalle rivista Orobie, ha dedicato all'ultrarunner bergamasco Marco Zanchi e al suo progetto "Orobie d'un fiato". Un appuntamento che, nell'ex chiesa di Sant'Agostino, aula magna dell'Università degli studi di Bergamo in Città Alta, ha saputo attirare l'attenzione di moltissima gente. Amanti del territorio, non soltanto della montagna, che hanno condiviso momenti emozionanti nel rivivere la due giorni, del 6 e 7 luglio 2019, in cui Zanchi ha percorso i circa 140 chilometri dell'intero sentiero delle Orobie. Un omaggio alle montagne che l'ultrarunner tanto ama e che lo hanno ospitato nel corso delle sue competizioni e dei suoi allenamenti. Le ha volute omaggiare attraversandole da ovest a est, da Cassiglio al passo della Presolana, e raccontando in un video un po' della loro storia, della loro gente, dei rifugisti, a partire da quel Giambattista Cortinovis che diede vita, tanti anni fa, proprio al sentiero delle Orobie.

In occasione della serata di "Crocevia" l'ultrarunner ha messo all'asta lo zaino utilizzato per realizzare"Orobie d'un fiato". Il ricavato verrà devoluto all'associazione "Dutur claun" di Bergamo, impegnata a portare un po' di sollievo ai bambini ricoverati nel reparto di Terapia intensiva della Pediatria dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Per le offerte, utilizzando le pagine Facebook e i siti internet di "Orobie d'un fiato", c'è tempo fino al 10 dicembre 2019. Per guardare l'intervista a Marco Zanchi realizzata dal direttore di Orobie Paolo Confalonieri clicca su: Zanchi mette all'asta lo zaino di "Orobie d'un fiato".

Presente a "Crocevia" anche l'assessore a Turismo-Moda-Marketing della Regione Lombardia, Lara Magoni. Si è complimentata con Zanchi per la realizzazione del suo progetto "Orobie d'un fiato" e ha elogiato il lavoro di Orobie, rivista ambasciatrice del territorio, della storia, delle tradizioni e dell'arte lombardi. Guarda l'intervista cliccando su: "Crocevia", i complimenti di Lara Magoni alla rassegna di Orobie.

Una bellissima e interessante serata, ricca di emozioni, ben raccontata anche nelle immagini della gallery qui pubblicata. Le fotografie sono di Cristian Riva.