Da casa-Zogno al Monte Castello di Miragolo sul sentiero 514 il 24 nov. 2020

0
0
2134

Da casa- Zogno (300 m) al Monte Castello (1089 m) di Miragolo sul sentiero 514 il 24 novembre 2020, passando per le frazioni di Endenna, Pradelli, Somendenna, Miragolo S. Marco , Miragolo S. Salvatore e Pos.Castello.

Percorso:

Salita:

Zogno-Romacolo (300-315 m) > Sent. 514: Endenna (450) > Pradelli (570 m) > Somendenna ( 675 m) > Miragolo S. Marco (960 m) > ‘Giro del Monte Castello’ - Monte Castello (1089 m)-Chiesetta Alpina A.N.A. - Zogno

Discesa:

Miragolo S. Salvatore (950 m) > Pos.Castello > Miragolo S. Salvatore > Miragolo S. Marco > Somendenna> Pradelli > Endenna> Romacolo-Zogno

Dislivello: 878 m

Distanza: Orux Maps km 16,14 – Wikiloc Km 18,45

Difficoltà: Escursionistica

Tempi: Salita Zogno-Monte Castello ore 3; discesa (Monte Castello-Pos Castello-Zogno) 2.30 per complessive ore 5.30

Per la serie ‘Escursioni da casa sui sentieri da casa’, dopo l’anello del Canto Alto, due anelli dello Zucco, quello al Perello- Monte Castello, ecco il secondo anello da Zogno al Monte Castello, che percorro in esclusivo territorio del mio comune di Zogno ...da casa!

Con escursioni, partendo da casa, son salito più volte su tre cime importanti del territorio di Zogno, il Canto Alto (1146 m) a sud, il Monte Zucco (1232 m) a ovest, il Perello e il Monte Castello (1089 m) di Miragolo a nord rispetto al centro di Zogno, a casa mia.

Il 24 novembre 2020, le buone previsioni meteo mi invitano a salire a piedi al Monte Castello partendo da casa.

Per chi proviene da altro paese si consiglia di raggiungere e parcheggiare l’auto nel vasto parcheggio gratuito al Piazzale del mercato (non il sabato giorno di mercato !)

Raggiunto, partendo da casa, il piazzale del mercato e passando dal Ponte Nuovo, raggiungo per la strada a destra la frazione di Romacolo (315 m),

Di fronte all’ingresso del Convento ‘Congregazione Suore di Carità’, accanto al vecchio ponticello sul torrente Endenna, di fronte al Ristorante ‘Breve Respiro’, imbocco il sentiero CAI 514, ben segnalato.

La mia meta, Miragolo è segnalata con due ore e mezza di cammino, alle quali devo aggiungere quasi mezz’oretta per salire al Monte Castello.

Superato l’ingresso del Ristorante ‘Breve Respiro’, salgo lungo l’antica mulattiera che collegava il capoluogo brembano di Zogno alle frazioni di Endenna, Pradelli, Somendenna, Miragolo S. Marco e Miragolo S. Salvatore per proseguire poi verso la località Passata, il Santuario del Perello e infine l’altopiano di Selvino-Aviatico.

Nei tempi passati questa era una importante via di collegamento tra la Valle Brembana da Zogno alla Valle Seriana da Selvino-Nembro-Albino..

In salita seguo per filo e per segno il sentiero CAI 514, ben segnalato, bollato e curato dagli amici del CAI di Zogno, in discesa invece seguirò, attraversando alcune frazioni, tratti di varianti ad anello per passare per rivedere al meglio i centri abitati..

Da rilevare, lungo il percorso del sent. 514, punti molto panoramici sulla conca di Zogno, specie nel tratto da Somendenna (La Torre) a Miragolo S. Marco.

Ovviamente mi soffermo più volte per scattare foto panoramiche ad ampio raggio e per zoomare sul centro di Zogno e le sue frazioni, sparse sui fianchi delle montagne. E’ la seconda volta che percorro quasi in toto il sentiero CAI 154 (l’ultimo tratto, quello Miragolo-Passata-Perello-Selvino, l’ho percorso in altre escursioni). Ed eccomi, dopo circa due ore e mezza di cammino, come segnalato dal cartello CAI di partenza, a Miragolo San Marco (960 m).

Dalla Chiesa seguendo in parte il percorso ben segnalato da cartelli il ‘Giro del Monte Castello’, salgo prima alla contrada ‘Colomber’ (Colombera) soprastante la chiesa e il piccolo cimitero e poi sposto in saliscendi alla sbarra di ingresso alla ‘Chiesetta Alpina’ del Monte Castello.

Qui, lasciato il ‘Giro del Monte Castello’ , raggiungo su largo sentiero la cima del Monte Castello (1089 m), con la bella Chiesetta Alpina, posta su un bel pianoro attorniato dal bosco, dove ogni anno si svolge ad agosto la frequentata Festa Alpina a cura del Gruppo Alpini di Zogno.

Raggiunta la meta programmata, mi accomodo ad un bel tavolo rotondo per un buon pranzetto al sacco e sosto alla Chiesetta Alpina per un bel po’ godendomi la quiete, l’aria buona al bel sole di novembre.

Imboccato poi, dietro la chiesetta sulla destra, il non segnalato ma evidente sentiero che scende nel bosco, lo percorro e in breve mi ritrovo al piccolo cimitero e alla Chiesa di Miragolo San Salvatore (950 m) da dove si apre il panorama verso la Val Serina. Mi abbasso poi, seguendo la strada asfaltata, alla bella contrada di Pos.Castello dove posso godere di una gran bella vista panoramica su buona parte della Val Serina con i suoi bei paesini baciati dal sole appollaiati sulle pendici dei Monti Rabbioso (1151 m), Gioco (1366 m), Alben (2020m m), Suchello (1541 m).

Risalito quindi alla Chiesa di Miragolo S. Salvatore, riagganciato il bel sentiero del ‘Giro del Monte Castello’ , su sentiero-mulattiera rientro alla Chiesa di Miragolo San Marco.

Comincio quindi la discesa per rientrare a casa, visitando prima uno splendido roccolo.

A questo punto, rientrato sul percorso del sentiero 514, rientro a Zogno, a casa, ripercorrendo in discesa in senso inverso il 514, ma uscendo, nei centri abitati di Somendenna e Pradelli , dal sentiero per attraversarli e rivederli al meglio.

Nell’ultimo tratto di discesa da Pradelli in poi mi godo i colori di un bel tramonto.

Rientrato quindi a Romacolo, al punto di partenza del 514, rientro a casa, contento della bella lunga escursione al Monte Castello, compiuta per la secon da volta !