Conca del Volano

2
3
1910

Gita a due nella Conca del Volano con partenza da Cimbergo. In quota abbondante neve ma senza sostegno con affondi continui delle gambe tra pioggia e nuvole, meglio ripiegare al Rifugio De Marie abbandonando il tentativo di salita al Bivacco Macherio e al Laghetto del Silenzio. Ad accoglierci un ottima zuppa calda di ceci e lenticchie con polenta.

Commenti

Emanuele Musitelli 3 anni

ps. oltre alla cartina ,sempre utilissima ,mi dai qualche informazione sulla strada e sui parcheggi per piacere (compreso Paspardo ).Grazie

  • Adriano Selleri 2 anni, 12 mesi

    Cimbergo e Paspardo sono quasi attaccati e vi si accede dalla SS42 della Valcamonica prendendo le uscite per Braone o Ceto (massimo 10 Km circa di distanza). A Cimbergo il primo parcheggio (ampio e comodo) è all'inizio del paese nei pressi del centro sportivo, quello più vicino all'inizio del sentiero si trova in centro vicino ai resti del castello (generalmente trovo 1 o 2 posti liberi il mattino presto). In alternativa c'è qualche possibilità di parcheggio ai lati della strada. Noi siamo saliti a piedi ma potresti arrivare fino all'ultimo parcheggio sulla via dei rifugi che si trova a circa 20/25 minuti dalla Conca del Volano e dal Rifugio. La strada è quella che vedi nelle foto, asfaltata con qualche tratto pianeggiante sterrato. La pendenza non è eccessiva ma per la mia macchina sarebbe il viaggio di addio. La posizione del parcheggiio nel tracciato corrisponde circa alla parte finale del tragitto quasi lineare che si conclude con una curva a sx a 90° e poco dopo una a dx che ti immette in direzione della Conca. Subito dopo Cimbergo passi una breve galleria e arrivi a Paspardo. Comodo e ampio parcheggio all'inizio del centro abitato ma anche più avanti seguendo le indicazioni per il centro faunistico. Da qui molti sentieri che arrivano fino alla Val Ghilarda (Lago d'Arno), il Rifugio Maria e Franco e anche alla Conca del Volano. Di tutti i tipi e per tutti i gusti.

  • Emanuele Musitelli 3 anni

    ......una bella gita al quanto avventurosa direi ,visto le condizioni climatiche e di innevamento ,complimenti .Anche noi domenica ci siamo cimentati in una escursione che ci ha pero' costretti ,dopo 2 ore e 30 di cammino a rientrare visto le condizioni climatiche e di neve . un saluto

  • Adriano Selleri 2 anni, 12 mesi

    Effettivamente il tempo è un pò bizzarro e c'è ancora tanta neve. Se poi la trovi su pietraie e acqua non sai mai dove ti finiscono i piedi. Comunque sempre una bella passeggiata. Ciao e grazie. Non mi arrivano più le notifiche e quindi non avevo visto il commento.