Incontro con Reinhold Messner. Le fotografie

0
1
459

Il bagno di folla nell'incontro di sabato sera a Bevera di Sirtori; un momento più raccolto prima con i giornalisti. In entrambi Reinhold Messner ha dimostrato una volta di più di essere l'incontrastato "Re degli Ottomila". Primo a scalare tutti i 14 Ottomila, autore di imprese ed esplorazioni non solo verticali, come per esempio la traversata dell'Antartide. Esploratore di luoghi e montagne, ma anche di popoli e culture

A essi dedica ancora oggi energie e sforzi, anche economici, nella creazione di musei, per custodire storie e significato, in un mondo che corre e dimentica.

L'incontro è stato promosso da Df Sport Specialist - presente a sorpresa anche Simone Moro - ed è stato incentrato sul film "Fratelli si diventa. Omaggio a Walter Bonatti, l’uomo del Monte Bianco", di Alessandro Filippini e Fredo Valla. L'amicizia, anzi un legame di vera fratellanza, è stata tardiva tra i due grandi dell'alpinismo (anche ostacolata da più parti ha sottolineato Messner). Nei loro dialogi, registrati nel 2008, emerge il senso più profondo dell'alpinismo. E ricorda la leggenda altoatesina un altro protagonista indimenticato del mondo della montagna Riccardo Cassin, che Reinhold e Walter avevano incontrato in occasione del centesimo compleanno

Gli scatti sono stati realizzati da Fabiola Malinverni e Gianmario Besana.





I