"Segni e sogni d'alpe" in mostra a Clusone

0
1
280

La mostra "Segni e sogni d’alpe", progetto del Comune di Bergamo nell’ambito di Città creativa Unesco per la gastronomia, con le fotografie di Marco Mazzoleni è in mostra fino al 31 agosto all'interno del Museo della basilica e all’oratorio dei Disciplini di Clusone.

L'esposizione è stata inaugurata nei giorni scorsi nell'ambito della prima edizione del Festival della montagna di Clusone, promosso dall'associazione Montagna da vivere con la partecipazione di Orobie e Moma Comunicazione.

Presente all'inaugurazione il direttore di Orobie Paolo Confalonieri, che ha intervistato l'autore delle immagini, Marco Mazzoleni, storico collaboratore del nostro mensile. La mostra nasce da un lungo lavoro di documentazione e indagine sul mondo degli alpeggi e sul paesaggio

La mostra "Segni e sogni d'alpe" è visitabile fino al 31 agosto, tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30. 

Durante la cerimonia un momento speciale: la consegna di una targa alla memoria di Cesare Ferrari, fondatore nel 1990 della rivista Orobie e grande sostenitore delle terre alte e di quanti lì vivono e lavorano. E' inoltre stata presentata l’Alta Via delle Grazie, da Bergamo alla valle Seriana e all'Alto Sebino.