“Climbing for climate 2022” - Passo Paradiso – Ghiacciaio Presena

0
2
145

Propongo alcune immagini relative al convegno “Climbing for climate 2022” svoltosi sabato 17 settembre 2022 presso il Passo Paradiso – Ghiacciaio Presena nel “Comprensorio Ponte di Legno-Tonale”.

Senza pretese di esaustività, colgo l’occasione per richiamare alcuni temi trattati durante i numerosi interventi degli esperti, cosi come numerosi sono stati i partecipanti che hanno assistito. A seguire si è svolta una breve escursione sino al Rifugio Capanna Presena per poi, nel primo pomeriggio, risalire in funivia sino a quota 3000 metri.

I ghiacciai stanno attraversando uno stato di profonda sofferenza; oggi è possibile osservare affioramenti rocciosi dove vi erano in passato intere pareti di ghiaccio che oggi non esistono più. L’ambiente glaciale è diventato più vulnerabile e questi cambiamenti morfologici hanno modificato anche la pericolosità che imporrà di elaborare nuove strategie grazie ad un’intelligenza adattativa. Il tema dei cambiamenti climatici rappresenta una sfida per tutti noi ed è caratterizzata dalla mediazione tra le ragioni della tutela e quelle dell’economia che non può prescindere dal dialogare con tutti i portatori d’interesse che vivono “in” e “la” montagna. Interagire col territorio, avendo cura di tenere sempre presenti gli aspetti ambientali, sociali ed economici è oggi la priorità.

Il cambiamento climatico in atto pone l’urgenza della gestione intelligente delle risorse e di mitigare la situazione attuando dei piani di adattamento attraverso ad esempio dei piani socio economici condivisi. Nel territorio del Tonale-Presena, nonostante il paesaggio mutato, rimane l’universale valenza storica della “Guerra bianca” la cui valorizzazione è uno dei possibili motivi di rilancio sostenibile del comprensorio.