Articolo

CON BERGAMO IMMAGINE IL TERRITORIO PRIMA DI TUTTO

14 Giugno 2013 / 15:49
0
1
276
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

CON BERGAMO IMMAGINE IL TERRITORIO PRIMA DI TUTTO

14 Giugno 2013/ 15:49
0
1
276
Scritto da Redazione Orobie

Ancora il territorio o, meglio, il territorio prima di tutto. E’ questo il tema della  seconda edizione di Bergamo Immagine, che si è svolta nel centro di Bergamo, sul Sentierone. Una tre giorni ricca di appuntamenti che, oltre a richiamare l’attenzione dei cittadini, ha visto la partecipazione di numerosi appassionati. E non poteva essere altrimenti, considerata la presenza di personaggi come Simone Moro, il celebre alpinista, di Lello Piazza, grande fotografo e per molti anni foto editor della rivista Airone, di Carla Perrotti, documentarista e intrepida viaggiatrice.

Personaggi scelti non a caso, in quanto strettamente collegati al tema “La fotografia vola!” che ha fatto da filo conduttore all’intera manifestazione. A partire dalla mostra allestita sul Sentierone con le splendide immagini scattate da Vincenzo Di Gregorio che con il suo ultraleggero da anni esplora il territorio dall’alto. La mostra “Uno sguardo dall’alto. La Lombardia segreta” ha offerto la possibilità a migliaia di persone di conoscere la Lombardia da punti di vista veramente inconsueti.

Una “esplorazione” che è da sempre nelle finalità della rivista di Orobie promotrice dell’intera rassegna, a sua volta realizzata da Orizzonte Orobie, con il sostegno di alcuni sponsor, tra cui Italcementi Group e Fondazione Credito Bergamasco. E accanto alla fotografia, anche la proiezione di film con il contributo dell’associazione Gente di Montagna e la presentazione della rassegna il Grande Sentiero che si terrà in autunno. Obiettivo centrato in pieno perché nei tre giorni si è parlato di fotografia e del suo futuro, con l’apertura di nuove e fino a qualche tempo fa inimmaginabili prospettive, compreso il ricorso anche a mezzi ultramoderni come i droni.

Fondamentale resta comunque la conoscenza del territorio, del suo patrimonio ambientale e della sua bellezza. E in questo contesto entra un altro progetto della rivista Orobie: il Viaggio sulle Orobie che a luglio porterà sulle montagne bergamasche un gruppo di escursionisti molto eterogeneo, ciascuno dei quali contribuirà a modo suo a un ”viaggio” che sarà una vera e propria esperienza di vita.     

Pino Capellini