Articolo

DALLA MONTAGNA AL LAGO SOTTO IL SOLE DEL WEEKEND

26 Giugno 2015 / 14:30
0
1
532
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

DALLA MONTAGNA AL LAGO SOTTO IL SOLE DEL WEEKEND

26 Giugno 2015/ 14:30
0
1
532
Scritto da Redazione Orobie

Montagna o lago? Qualunque sia la tua scelta non sbagli perchè il weekend di Orobie offre tantissime opportunità di divertimento sia in alta quota che sulle rive.

Domenica nel Parco dell'Adamello è in programma "Camminando e assaporando all'ombra del Badile". In cammino tra paesaggi maestosi, per conoscere piatti e prodotti della Valle Camonica. Si parte alle 9 dall'abitato di Paspardo per un percorso di circa 15 chilometri, toccando alcuni dei punti più panoramici della zona Il ritrovo è al Bar Gianni per la colazione.

"Sapori e Sentieri", cucina tipica su itinerari storici domenica a Marone. La partenza della passeggiata eno- gastronomica sarà alle 8 dal porto commerciale di Sale Marasino e ci si incamminerà lungo l'antica Via Valeriana in un percorso di circa 13 chilometri. Soste ed assaggi sono previsti a Maspiano, in località Gremone e Dosso, al Santuario della Madonna della Rota e all’Agriturismo Cascina Lert fino a raggiungere il panoramico Eremo di San Pietro.
Anche in Val Gerola la passeggiata punta al gusto. Domenica dalle 11 alle 14 a Gerola Alta un tuffo nei sapori tipici, dall'aperitivo al dolce. Per l'occasione saranno visitabili i musei Casa del tempo e La nostra storia.

La rassegna Leggermente approda ai Piani dei Resinelli, per un weekend dedicato alla cultura e alla lettura. Anche la rivista Orobie sarà presente - sabato alle 17 al rifugio Porta - con il racconto del Tour delle Grigne dello scorso anno. Sempre sabato pomeriggio si terranno la visita alle miniere dei Resinelli, la presentazione de "La leggenda della Grigna" di Dino Ticli e l'aperitivo con l'alpinista e scrittore Franco Michieli. Alle 21 saranno due le proposte: una passeggiata notturna nel bosco, poi nella Sala Terrealte, proiezioni a cura del Cai Ballabio.  Domenica pomeriggio un’altra visita guidata alle miniere e una passeggiata, guidata da Pierfranco Arrigoni, nel Parco del Valentino. A seguire ancora film e letture di qualità.

Nel fine settimana Edison apre la Centrale di Piateda e la diga di Frera in Val Belviso.  Saranno organizzate visite guidate alla Centrale idroelettrica Venina a Piateda (dall 9 alle 17) e alla diga di Frera, (dalle 9 alle 18). I visitatori potranno vivere, per la prima volta in Italia, un’esperienza virtuale a 360 gradi con gli Oculus Gear Virtual Reality: un viaggio in cui l’utente ha l’impressione di volare sugli impianti idroelettrici, i bacini, le dighe e all’interno dei tunnel. Sabato alle 21 inoltre concerto gratuito di Paolo Belli & Big Band a Piateda nel piazzale della Centrale.


In Val Codera il fine settimana è dedicato ai temi dell'alimentazione e della biodiversità. Si terranno convegni e incontri di approfondimento e molte iniziative anche per i non addetti ai lavori. Sia sabato che domenica, dalle 10 alle 19 sarà visitabile la mostra fotografica "Passo dopo passo" per le vie del borgo di San Giorgio. In centro sarà allestito un mercatino di prodotti a Km0; mentre sabato sera degustazione nel crotto di Codera. Domenica mattina infine si terranno una gita etnografica guidata ai borghi della valle e un laboratorio di cucina alpina tradizionale alla Casa di Valle.

Nel fine settimana appuntamento con il "Collegamento dei Rifugi", manifestazione non competitiva che ha lo scopo di far conoscere e collegare, attraverso 14 itinerari classici, i rifugi della Val Masino con le valli limitrofe.
La partenza è comune da Morbegno, qualsiasi percorso si scelga e l'arrivo è domenica pomeriggio alla Casa delle Guide.

Nell'ambito di Parco Vivo 2015, si va alla scoperta della Val Sanguigno. Domenica escursione in compagnia di un accompagnatore del Parco, fino al rifugio Gianpace, per osservare da vicino specie animali e vegetali di elevato interesse scientifico. Partenza alle 9 dalla centrale di Aviasco.

Sabato escursione botanica al Piano della Palù, promossa dal museo di Scienze di Lovere. Alle 8 il ritrovo al Continental di Lovere, poi in auto si raggiunge il monte Pora e da lì si passeggia tra rododendri, rocce e fossili.

All'Alpe Giumello nel weekend si ritrovano gli appassionati di Skateboard downhill. Il raduno è organizzato dall'associazione Why not School e quest'anno ospita anche la prima edizione del Trofeo inter-regionale Uisp Downhill Skateboarding. Il programma prevede per la giornata di sabato discese libere per tutti dalle 14 alle 18 su strada chiusa al traffico; e per la domenica al mattino dalle 1 alle 13 discese cronometrate per i partecipanti alla gara e nel pomeriggio alle 14 discese 1 contro 1 ad eliminazione diretta.

A Valbondione il fine settimana è invece all'insegna del parkour. All’inizio del sentiero 301 per il rifugio Merelli al Coca sarà allestito il Junglewave Camp. Due giorni di allenamenti in ambiente naturale e assistiti da istruttori
esperti.

Domenica a Colere corsa in montagna fino al rifugio Albani. Partenza alle 9 da piazza Risorgimento per affrontare il percorso di 5,2 chilometri e 900 metri di dislivello.

Sabato a Onore passeggiata lungo la Green Road, sede della pista di fondo; e laboratori per grandi e piccoli per costruire un herbarium. Ritrovo alle 15.30 allo Chalet del Circolo Plarina, dove al termine è prevista una merenda per tutti.

Grande festa all'Isola Comacina per San Giovanni. Il tradizionale spettacolo pirotecnico del sabato sera sarà ancora più scenografico e le migliaia di persone che confluiranno nella Zoca de l’Oli saranno intrattenute dal racconto della battaglia dell'Isola. Sarà preparata una maxi paella di oltre 900 chili da distribuire in riva al lago sotto il campanile di Ospedaletto. Domenica alle 9.30 partirà il corteo storico in battello con figuranti e gruppi folcloristici.

A Lecco c'è la Festa del lago con iniziative per tutti i gusti. Per i runner c'è la Dieci chilometri del Manzoni, gara nazionale di corsa su strada, in programma sabato sera. Si terranno anche il Raduno Pino Negri ai Piani d’Erna e la Regata Velica Coppa Città di Lecco e dei 120 anni. Domenica fino alle 19 Fiera della Creatività Locale sul lungolago e a seguire la tradizionale benedizione dal lago e lo spettacolo pirotecnico.

Sul lago di Garda rivive invece la battaglia di San Martino e Solferino del 1859. Soldati in costume d'epoca, cannoni e tamburi rievocheranno alcuni episodi storici: sabato pomeriggio è prevista la Traversata imperiale in battello da Desenzano a Sirmione, che ricorda il viaggio di Napoleone III e Francesco Giuseppe. I cortei sfileranno anche nelle due cittadine. Domenica alle 9.30 a Solferino rievocazione della presa di Borgo Pozzo Catena e del castello e alle 17 ai piedi della torre di San Martino il clou della manifestazione con 350 figuranti.

Tiro con l'arco medievale sabato a Gandino con "Lo Torneo de le 8 Porte", disfida che si svolge nel centro storico a ricordo delle otto porte d'accesso della cinta muraria che circondava il paese nel 1400 ed in parte ancora esistente. Dalle 16 alle 22 si sfideranno 70 arcieri e sarà riprodotta una cena medioevale. E fino a domenica a Palazzo Gonzaga di Volta Mantovana, si svolgerà la festa rinascimentale "Convivium Voluptatis". Ad aprirla, venerdi sera, il banchetto-spettacolo al cospetto dei Gonzaga Sabato e domenica spettacoli danzanti e musicali, giullari, saltimbanchi e equilibristi, mangiatori di spade e trapezisti. Per i più piccoli saranno organizzati i giochi di una volta e spettacoli.

Caccia al tesoro in bicicletta domenica a Brescia. L'appuntamento è alle 14 in piazza Vittoria: saranno 20 le squadre che si sfideranno nella caccia. Per ognuna un percorso diverso da completare nel minor tempo possibile. E al Forte di Fuentes a Colico i ragazzi daranno l'assalto al castello. Sabato alle 15 prove e indovinelli legati alla storia del monumento seicentesco; mentre i genitori saranno accompagnati a visitare il museo della Guerra bianca.

Domenica "Festa del treno d'estate". Per l'occasione sui binari da Bergamo per Palazzolo e da qui a Paratico - Sarnico, tornerà a circolare lo storico treno a vapore di Fondazione FS. Il convoglio partirà alle 9.55 da Bergamo e dalle 10.40 da Palazzolo per arrivare sulla sponda meridionale del Sebino, con la possibilità di continuare poi l’escursione con i battelli verso Clusane.