Articolo

UNO SPRAY PER TENERE LONTANI GLI ORSI

23 Giugno 2015 / 12:20
0
1
844
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

UNO SPRAY PER TENERE LONTANI GLI ORSI

23 Giugno 2015/ 12:20
0
1
844
Scritto da Redazione Orobie

Fino a primi anni del nuovo millennio Yoghi e Bubu erano due dei personaggi più amati dai bambini. I simpatici orsi che abitavano i boschi delle riserve americane però sono ben distanti dagli animali che realmente popolano anche le nostre foreste. Benché la frequenza di attacchi, da noi, non sia così elevata come oltre oceano, la paura di un incontro ravvicinato con uno di questi animali se la risparmierebbero in molti. A sostegno di questa tesi nasce il dibattito sull’utilizzo di un particolare spray che eviterebbe l’avvicinarsi del plantigrado e, nei casi più fortunati, lo farebbe addirittura scapparre.

Spray si, spray no. In America il dilemma è già stato risolto in maniera affermativa con la legalizzazione al commercio di questa bomboletta, ciononostante in alcuni dei parchi nazionali ne è vietato l’uso. Da noi la discussione è in una fase molto calda: on-line è partita una petizione, con destinatario il Ministero degli Interni, che chiede a gran voce la messa in vendita del prodotto. Il coro dei favorevoli si è fatto più insistente a seguito del recente attacco subito da un corridore, che si stava allenando in un bosco, a dieci kilometri da Trento. La bomboletta che andrebbe in commercio da noi non sarebbe esattamente quella che viene utilizzata in America, ma i suoi effetti sono assicurati.

Tenendoci ben distanti dell’entrare in merito alla questione "spray si, spray no", va ricordato che la convivenza tra uomini e orsi non è sempre facile e in alcune aree montane lombarde l'allarme è alto.  Dall'altra parte gli incontri con un plantigrado restano molto rari; a rischiare sono soprattutto gli animali. 

In ogni caso, chi vuole approfondire la questione può trovare il testo della petizione su www.ruralpini.it