Articolo

AL VIA IL PROGETTO PER PORTARE IL GRIGNONE AL CINEMA

22 Marzo 2016 / 10:30
0
0
303
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

AL VIA IL PROGETTO PER PORTARE IL GRIGNONE AL CINEMA

22 Marzo 2016/ 10:30
0
0
303
Scritto da Redazione Orobie

Recentemente è stato siglato un accordo tra la Lombardia Film Commission, la fondazione no-profit il cui scopo è promuovere sul territorio lombardo la realizzazione di film, documentari e ogni altra forma di produzione audiovisiva per aumentare la visibilità e diffondere l'immagine della Lombardia in Italia e nel mondo, e Massimo Mazzoleni, proprietario di una vasta porzione del Gruppo delle Grigne, tra cui l'alpe di Campione, un altopiano ricco di rare e uniche specie di flora e di fauna che si estende in cima alla Grignetta, dai 1600 ai 2000 metri di altitudine.

L'accordo concede alla Lombardia Film Commission l'uso in esclusiva di 519 ettari di terreno della Grigna per riprese televisive e fiction: chi vorrà utilizzare il sito per qualsiasi tipo di ripresa dovrà d'ora in poi passare dallo sportello della Film Commission e non più dal comune di Pasturo. L'interesse comune è quello di promuovere e dare maggiore visibilità al patrimonio ambientale del Grignone, nell'ottica di un suo utilizzo come set di film, serie tv e altre produzioni audiovisive.

La curiosità circa il comune di Pasturo riguarda il fatto che esso, di fatto, non ha proprietà demaniali poiché nell'Ottocento decise di suddividerle tra le famiglie del paese estraendole a sorte: ciò ha permesso a Mazzoleni di ricevere un'eredità significativa, che egli ha deciso di valorizzare concedendola in esclusiva alla Lombardia Film Commission.