Articolo

DUE GIORNI CON WALTER BONATTI

22 Luglio 2016 / 11:30
0
0
455
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

DUE GIORNI CON WALTER BONATTI

22 Luglio 2016/ 11:30
0
0
455
Scritto da Redazione Orobie

È un percorso lungo e impegnativo quello intitolato a Walter Bonatti: da Monastero di Dubino porta ai Bagni di Masino. Il Sentiero Bonatti è stato inaugurato nel 2014 dal Cai di Novate Mezzola-Verceia. Una lunga traversata di due giorni di cammino. Il percorso, caratterizzato da circa venticinque chilometri di sviluppo e da oltre tremila metri di dislivello in salita, è riservato a escursionisti allenati ed esperti, in grado di orientarsi anche in assenza di traccia evidente e di affrontare tratti che restano solitamente innevati fino a metà luglio, potendo richiedere l’uso dei ramponi. 

Da Monastero, passando per l’alpe Piazza, il percorso porta al monte Bassetta; prosegue fino al passo Culmine per poi piegare a nord, tagliando il fianco del monte Brusada ed entrando nel regno della valle dei Ratti. L'arrivo della prima tappa è il bivacco Primalpia.

Il secondo giorno si prosegue fino al lago Manzèl e al passo di Primalpia  e quindi si risale la testata della valle di Spluga raggiungendo il passo del Calvo. Si tocca il rifugio Omio e si raggungono i Bagni di Masino.

A raccontare l'itinerario dedicato al grande alpinista scomparso nel 2011, sono Carlo Caccia e Mauro Lanfranchi. Una proposta emozionante per questi mesi estivi, adatta però - lo ripetiamo - solo a escursionisti esperti.