Articolo

SI' ALL'ACCORDO PER LA STRADA DELLO STELVIO

16 Dicembre 2016 / 17:10
0
0
356
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

SI' ALL'ACCORDO PER LA STRADA DELLO STELVIO

16 Dicembre 2016/ 17:10
0
0
356
Scritto da Redazione Orobie

Siglato l’accordo per la valorizzazione turistica della strada statale 38 dello Stelvio nell’area del Parco nazionale. Il progetto prevede due fasi: la prima, che si concluderà entro 90 giorni, per la costituzione di un gruppo di lavoro tra Regione Lombardia e Anas con l’obiettivo di elaborare un piano condiviso, compresa la ricerca delle risorse.

La seconda fase, invece, prevede la condivisione e l’attuazione del piano dettagliato di interventi attraverso la firma di un atto aggiuntivo al protocollo sottoscritto. Finora sulla statale, il cui percorso segue antiche mulattiere e tracciati storici, Anas è intervenuta con lavori di manutenzione anche in seguito a slavine che ne avevano compromesso la funzionalità.

La statale infatti arriva fino al passo dello Stelvio che, con i suoi 2.758 m, è il secondo valico alpino automobilistico più alto d’Europa. Tra i primi obiettivi c’è quello di lasciarla aperta il più possibile fino al passo durante il periodo invernale. Anas, a tal fine, sta predisponendo uno studio sull’andamento delle precipitazioni nevose e del rischio valanghe per poter programmare le attività di sgombero neve e pronto intervento.

Inoltre ci si propone di valutare l'efficienza e il potenziamento delle opere di protezione nelle zone soggette al pericolo valanghe e di individuare i periodi durante i quali la strada non potrà essere percorribile per motivi di sicurezza. L’intesa si inserisce negli accordi e nelle iniziative congiunte tra Regione Lombardia, Provincia autonoma di Bolzano, Parco dello Stelvio e l’area della Valle Mustair in Svizzera.