Articolo

Mario Curnis premiato dal Cai di Bergamo

28 Marzo 2017 / 18:20
0
0
1021
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Mario Curnis premiato dal Cai di Bergamo

28 Marzo 2017/ 18:20
0
0
1021
Scritto da Redazione Orobie

La riconoscenza del Cai di Bergamo ai propri decani e ai soci benemeriti. Sono state consegnate sabato 25 marzo nella sede della sezione Antonio Locatelli del Club alpino italiano, al Palamonti di via Pizzo della Presolana, le medaglie d’oro e le targhe di benemerenza, nel corso dell’assemblea dei soci con la quale si è conclusa la reggenza del presidente Piermario Marcolin.

Maestro di vita: medaglia d'oro

Alla presenza del presidente della Provincia Matteo Rossi sono stati consegnati cinque medaglie d’oro e quindici riconoscimenti. Il massimo dei quali è andato a Mario Curnis, alpinista più anziano salito sull’Everest, nel 2002 a 66 anni. Questi alcuni passaggi della lunga motivazione a "Mario Curnis, Accademico del Club alpino italiano": "Da grandi Maestri, Leone Pelliccioli su tutti, ha appreso che non si può scalare se si è sporchi dentro, che non si va in montagna per rischiare la morte o per vantarsi. L’eredità più importante ricevuta da questi maestri non è stata la tecnica ma la consapevolezza di come si può essere alpinisti anche in pianura, uomini e alpinisti tutti i giorni". E ancora: "A lui l’alpinismo bergamasco e internazionale e gli alpinisti devono guardare come si guarda ad un uomo umile e saggio e maestro di vita".

Quattro premi alla memoria

Le altre medaglie d’oro sono state assegnate alla memoria di Germano Fretti (socio per più di 50 anni, ha guidato la sezione come presidente dal 1995 al 1997), Pierrenato Pernici (entrato “in punta di piedi” nella Scuola di sci fondo escursionismo Cai Bergamo ha raccolto da subito tanta stima e riconoscenza”), Martino Samanni (alpinista ed escursionista delle “nostre montagne”) e Massimo Federici (attivo collaboratore della commissione sentieri).

Le benemerenze

Le targhe di benemerenza e riconoscimento sono andate ai soci Mario Meli, Alfio Riva e Consuelo Bonaldi (istruttori nazionali di scialpinismo), Renzo Ferrari (istruttore nazionale di alpinismo), Adriano Chiappa (accompagnatore nazionale e istruttore della scuola nazionale di alpinismo giovanile), Franco Maestrini (istruttore nazionale di scialpinismo), Piero Nava (alpinista di rilievo), Gianni Scarpellini (tesserato dal 1947 nell’arco di quasi 30 anni ha realizzato più di 80 film premiati in Italia e all’estero), Maurizio Baroni (accompagnatore regionale di alpinismo giovanile), Pierachille Mandelli, Mario Giacinto Borella e Silverio Signorelli (molto attivi nel Gruppo seniores), Antonio Cavalleri (esperto tassidermista), Gruppo escursionisti del Sebino di Sarnico (promuove la passione per la montagna e la natura con uscite adatte a tutti) e Gianalberto Bianchi (sempre disponibile ad aiutare il Cai nel trofeo Parravicini).

Correlati

APERICHAMPIONS Atalanta

APERICHAMPIONS Atalanta

Aperitivo in terrazza solarium con musica dalle 17:00 alle 21 e poi nel rato maxischermo per vedere la Dea. Possibilità prenotazione gratuita tavolo esterno ...

Evento
I dehors in piazza Vecchia rivitalizzano Città Alta

I dehors in piazza Vecchia rivitalizzano...

«Può diventare il più bel dehor d’Italia per ciò che Bergamo rappresenta e per l’unione d’intenti che si è realizzata tra i ...

Articolo
A Orobie Extra si presenta la rivista di agosto 2020

A "Orobie Extra" si presenta la rivista ...

Mercoledì 29 luglio 2020, alle 22 su Bergamo Tv, da non perdere l'appuntamento televisivo con Orobie Extra, la rubrica settimanale del nostro magazine curata ...

Evento
Luoghi del cuore, Bergamo per ora è terza

"Luoghi del cuore", Bergamo per ora è terza

Dopo il castello di Sammezzano a Reggello, in provincia di Firenze, e il ponte dell'acquedotto di Gravina, nel barese in Puglia, la città di ...

Articolo