Articolo

Valorizzazione rifugi alpini, si comincia dallo Stelvio

29 Dicembre 2017 / 06:25
0
0
2311
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Valorizzazione rifugi alpini, si comincia dallo Stelvio

29 Dicembre 2017/ 06:25
0
0
2311
Scritto da Redazione Orobie

Regione Lombardia stanzia 500 mila euro di ulteriori risorse. Lo ha comunicato Ugo Parolo, sottosegretario alla Presidenza con delega alle Politiche per la montagna.

L'obiettivo

Un progetto di valorizzazione che verrà studiato e realizzato in modo sperimentale a partire dal Parco nazionale dello Stelvio-Lombardia. L'obiettivo è quello di aumentare la qualità dei servizi per i frequentatori delle strutture di montagna attraverso interventi di miglioramento che diminuiranno l'impatto ambientale e saranno finalizzati all'autoconsumo energetico e al ripristino delle peculiarità storiche dei rifugi.

Un approccio sperimentale

Si tratta di un percorso che mira a verificare (con la possibilità di essere replicato in altri contesti regionali) una nuova sinergia tra pubblico e privato capace di trovare modalità innovative di gestione dei rifugi. Si punta al riconoscimento dei servizi ecosistemici erogati dai gestori così da consentire una qualificazione sperimentale di alcune strutture come "case" del Parco nazionale dello Stelvio e di Regione Lombardia, in modo da poter amplificare la promozione e la tutela del meraviglioso patrimonio alpino.

I rifugi al centro della montagna

L'attuazione del progetto spetterà ad Ersaf. Si inizia dal Parco nazionale dello Stelvio, ma si vuole definire la strada migliore per un programma innovativo di valorizzazione dei rifugi dell'intera montagna lombarda, riconoscendo lo straordinario impegno dei rifugisti e cercando nel contempo di dare risposte alle tante esigenze che vengono segnalate.

Correlati

Ciamà l'erba nelle valli lombarde

"Ciamà l'erba" nelle valli lombarde

Tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo si celebra l'antico rituale di origini contadine di "risveglio" della natura; ma forse è ...

Articolo
Libri e cultura in quota sul monte Vaccaro

Libri e cultura in quota sul monte Vaccaro

Una "bibliobaita" a 1.600 metri di altitudine ospiterà libri ed eventi per diffondere il patrimonio della cultura di montagna.A Parre, in una delle ...

Articolo
Orobie Extra all'ombra dei Corni di Canzo

Orobie Extra all'ombra dei Corni di Canzo

A Orobie Extra incontriamo il fotografo Federico Raiser. Federico Raiser, sul numero di febbraio della rivista, firma i servizi dedicati alla Val di Mello ...

Articolo
Orobie di marzo, il respiro della montagna

Orobie di marzo, il respiro della montagna

Sono trascorsi quattro anni esatti dal lockdown. E se qualcosa il Covid ci ha insegnato, oltre alla fragilità che accompagna l’uomo, è proprio ...

Articolo