Articolo

Gandino, più tempo per visitare la mostra "Iconae Mariae"

30 Gennaio 2019 / 16:45
0
1
342
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Gandino, più tempo per visitare la mostra "Iconae Mariae"

30 Gennaio 2019/ 16:45
0
1
342
Scritto da Redazione Orobie

Il successo, per certi versi inaspettato, ma assolutamente meritato e piacevolmente condiviso da esperti qualificati, ha spinto a prolungare sino al 7 aprile 2019 la mostra "Iconae Mariae - Il volto di Dio nelle icone della Madre", allestita nella sezione Presepi del Museo della basilica di Gandino (Bergamo), dedicata alle icone ortodosse.

Visitatori anche dall'estero

Si tratta di una rassegna senza precedenti di ben 127 opere di ogni tempo, provenienti da parrocchie e collezioni private. Inaugurata lo scorso novembre è stata visitata da persone arrivate da tutto il nord Italia e anche dall'estero.

Il gruppo di lavoro, coordinato da Francesco Rizzoni, rettore del museo gandinese, si è avvalso della consulenza delle studiose Stefania Verità e Lavinia Botti. "Per un occidentale - spiega Stefania Verità - confrontarsi con il mondo delle icone è spesso spiazzante perché tutto rimane entro l'alveo di una tradizione millenaria, solida come una roccia, sempre uguale a se stessa, lenta, lentissima, refrattaria ai mutamenti e le icone sono la testimonianza di un concetto lontano nei tempi. I centri di produzione sono dispersi in una vastissima area, che va dall'Etiopia alle regioni più a nord della Russia, passando per la Grecia e le sue isole, parte del Medio Oriente, toccando grandi capitali e remoti villaggi, dai palazzi del potere ai monasteri di eremiti, ma tutti con un unico denominatore: l'icona non è oggetto, ma il tramite diretto con cui l'uomo incontra Dio". La mostra mette in risalto icone dal XVI secolo fino ai giorni nostri, con specifiche sezioni anche per quelle da viaggio.

La mostra ed il Museo dei Presepi sono aperti ogni venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 14.30 alle 18.30. Visite su prenotazione ai numeri di telefono 348.5163905349.4771770.

Info: ww.museobasilica.com; www.lecinqueterredellavalgandino.com

Correlati

Bergamo, palazzo Moroni diventa un bene Fai

Bergamo, palazzo Moroni diventa un bene Fai

Dopo il mulino di Bàresi, a Roncobello, nella Bergamasca c’è un altro bene del Fai-Fondo ambiente italiano. È stata infatti stipulata un’intesa con ...

Articolo
Crocevia, con Max Solinas l'ultimo appuntamento dell'anno

"Crocevia", con Max Solinas l'ultimo app...

Lo scultore e scrittore veneto sarà con noi giovedì 12 dicembre a Cantù nell'ultimo appuntamento dell'anno con "Crocevia. Sentieri e autori che si ...

Evento
Fotografie in mostra a Cernusco Lombardone

Fotografie in mostra a Cernusco Lombardone

Il Fotogruppo Effeotto, con il patrocinio del Comune di Cernusco Lombardone,  promuove la tradizionale mostra dei soci. In corso l'undicesima edizione"Fotografi a ...

Evento
Orobie nel secolo scorso. Una mostra al Palamonti

Orobie nel secolo scorso. Una mostra al ...

Fino al 31 dicembre è visitabile al Palamonti di Bergamo la mostra fotografica di Guido Ferrari.Nella sede del Cai di Bergamo sono esposte 40 ...

Evento