Articolo

Stambecco Orobie: tutti i vincitori 2019

13 Febbraio 2020 / 16:30
0
2
1439
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Stambecco Orobie: tutti i vincitori 2019

13 Febbraio 2020/ 16:30
0
2
1439
Scritto da Redazione Orobie

Al Cai di Bergamo sono stati consegnati i premi ai partecipanti al progetto di osservazione da parte di centinaia di fotografi. I click e le videointerviste a Dionigi Colombo e agli altri protagonisti dell’iniziativa.

Tanti applausi, martedì 12 febbraio 2020 al Palamonti di Bergamo, sede della sezione del Club alpino italiano, alle premiazioni del contest fotografico 2019 di Stambecco Orobie e Lombardia. Alla presenza della giuria, composta dai fotografi Matteo Zanga e Fabrizio Zanchi, dal naturalista Luca Pellicioli e da Daniele Carrara della polizia provinciale di Bergamo, sono stati proclamati ufficialmente i vincitori e consegnati i riconoscimenti.

Il saluto da parte di Gege Agazzi della sezione Antonio Locatelli del Cai di Bergamo (foto di Fabrizio Zanchi)

A dare il benvenuto ai presenti è stato Gege Agazzi in rappresentanza del consiglio direttivo del Cai di Bergamo, affiancato in sala, tra gli altri, da Carolina Paglia e da Claudio Malanchini. Poi sono intervenuti Luca Pellicioli (che ha parlato del crescente interesse attorno al progetto, oltre che della portata scientifica dell’iniziativa), Patrizia Cimberio (che ha seguito il progetto sui canali social Instagram e Facebook), Matteo Zanga (con una valutazione tecnica più che positiva della qualità delle immagini in concorso) e Daniele Carrara (sull’importanza del patrimonio faunistico delle nostre montagne). Un’occasione per ricordare le istituzioni che da tre anni supportano Stambecco Orobie: il Parco regionale delle Orobie bergamasche, il Parco regionale delle Orobie valtellinesi, l’Osservatorio per le montagne bergamasche, l’Ersaf-Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste, il Parco regionale dell’Adamello e il Parco nazionale dello Stelvio.

C’è stato anche il saluto di alcuni dei partner tecnici di Stambecco Orobie: Franco Cernigliaro, amministratore delegato di Swarovski Optik Italia, e Giovanni Margheritini del Comitato scientifico centrale del Cai. Il progetto ha avuto il sostegno anche di Garmin, Elleerre, Df Sport specialist, Enel Green Power, Ortovox, Globo srl e della rivista Orobie.

Dionigi Colombo, Franco Cernigliaro di Swarovski Optik Italia e Gege Agazzi del Cai

Al primo posto, con una fotografia scattata nel bel mezzo di una tormenta di neve sul monte Motto, a Livigno (Sondrio), si è classificato Dionigi Colombo, di Dongo (Como), che ha ricevuto un binocolo Swarovski Cl Pocket Mountain e una stampa Elleerre su tela con la riproduzione in grande formato dell’immagine vincitrice.

Nella videointervista, conosciamo meglio il vincitore di Stambecco Orobie 2019, Dionigi Colombo.

Secondo classificato Giorgio Locatelli con la fotografia di due cuccioli scattata al lago del Barbellino. Per lui un Garmin inReach Explorer e la stampa Elleerre su tela della sua fotografia.

Angelo Ferrari di Elleerre, il secondo classificato Giorgio Locatelli e Luca Pellicioli di Stambecco Orobie

Al terzo posto Stefano Zanardelli, con la fotografia scattata alle cascate del Serio. Per lui felpa tecnica Ortovox, bandana Garmin e la stampa Elleerre su tela della sua immagine.

Alla premiazione dell’edizione 2019 erano presenti anche i vincitori dei due anni precedenti. Dario Bonzi nel 2017 e Claudio Ranza nel 2018.

Da sinistra, Claudio Ranza, Dario Bonzi e Dionigi Colombo

Ecco Dario Bonzi in questa videointervista:

Guarda anche la videointervista a Claudio Ranza:

Questi gli altri premiati: 4) Diego Maffina (foto scattata all’osservatorio di Maslana); 5) Stefano Sandrini; 6) Nino Martinazzoli (al bivacco Casere di Valzaroten; 7) Mattia Crasti (a Bormio sopra i Bagni vecchi); 8) Dario Bonzi (al passo Gavia); 9) Davide Meggiorini (a Maslana) e 10) Franco Polo (in valle Cane). Per i vincitori, tra l’altro, soggiorni offerti dai rifugi Merelli al Coca, Curò, Laghi Gemelli, Tagliaferri, Brunone, Goi del Ca, Olmo e Coca.

Matteo Zanga (a sinistra) e Luca Pellicioli (a destra) con Luca Bentoglio e Dionigi Colombo, a cui sono state assegnate le menzioni naturalistiche

Premi e workshop con il fotografo naturalista Marco Colombo per i partecipanti che hanno ottenuto menzioni speciali. Quelle naturalistiche a Dionigi Colombo, Ivan Saleri e Luca Bentoglio; quelle scientifiche a Stefano Rinaldi, Michael Zonca e Maurizio Barzasi; quelle social ad Alice Mastin e Chiara Fornasari; quella Cai all’olandese in vacanza sulle Orobie Jan Lankhorst e quella per il paesaggio a Simone Giachello.

I vincitori delle menzioni scientifiche tra il naturalista Eugenio Manghi e il professor Paolo Lanfranchi

La classifica dei like in Facebook vede al primo posto Ramon Occioni (760), seconda Giulia Savoldelli (552) e terzo Mirco Bonacorsi (536). Per Instagram Michel Gaiti (223), Mauro Bombelli (171) e Sonia Migliorini (165). Premi a sorteggio, infine, per Jessica Caselli, Maurizio Gandelli, Giuseppe Di Giovanna, Marco Pendezza, Angelo Eugenio Epis, Marco Nozza, Patrizia Cortinovis, Laura Farina, Daniele Milesi e Livio Gaio.

Fabrizio Zanchi (giuria), Simone Giachello (a cui è stata assegnata la menzione speciale per il paesaggio), Carolina Paglia (Cai Bergamo) e Paolo Confalonieri (direttore della rivista Orobie) 

Guarda la nostra videointervista sulla salute degli animali selvatici delle Orobie a Daniele Carrara della polizia provinciale di Bergamo:


Correlati

Orobie, il dolore e la generosità della nostra terra

Orobie, il dolore e la generosità della ...

Siamo testimoni di un territorio di incredibile bellezza, oggi attraversato da un dolore immenso. In questa lunga notte, sono tante le testimonianze di generosità che ...

Articolo
Cai Lecco, vendita solidale delle opere di Bruno Biffi

Cai Lecco, vendita solidale delle opere ...

Il Cai Lecco "Riccardo Cassin" mette in vendita 50 opere di Bruno Biffi per sostenere gli ospedali nella lotta al coronavirus.Si tratta di 50 ...

Articolo
Fermiamoci, ma non fermiamo la solidarietà

Fermiamoci, ma non fermiamo la solidarietà

Anche dal Club alpino italiano l'appello a restare a casa. E' il momento di fermarci e di pensare al bene di tutti. Anche offrendo ...

Articolo
Il Cai Bergamo raccoglie fondi per gli ospedali

Il Cai Bergamo raccoglie fondi per gli o...

Sospese tutte le attività e chiusa la sede al Palamonti, ha devoluto 10.000 euro al Papa Giovanni XXIII e al Bolognini di Seriate, invitando ...

Articolo