Articolo

Orobie compie trent'anni, nelle edicole la rivista di agosto 2020

24 Luglio 2020 / 09:00
0
4
1022
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Orobie compie trent'anni, nelle edicole la rivista di agosto 2020

24 Luglio 2020/ 09:00
0
4
1022
Scritto da Redazione Orobie

E' proprio così, sono 30 ed è per noi una grande emozione. La rivista Orobie da trent'anni accompagna chi ama il territorio della nostra regione alla scoperta delle tante sorprese della Lombardia più bella. Un viaggio, dalle vette alla bassa pianura tra escursionismo, storia, arte e tradizioni, che prosegue con il numero di agosto 2020 da oggi nelle edicole. Grazie a tutti, davvero, di cuore, per avere condiviso questa lunga avventura assieme a noi e perché ancora state camminando, esplorando, scoprendo e curiosando attraverso le pagine della nostra rivista. In copertina, con la suggestiva fotografia di Michele Rossetti, un omaggio all'artista Christo, scomparso di recente, autore di The floating piers, la mastodontica passerella-opera d'arte realizzata nel 2016 che ha cambiato il turismo sul lago d'Iseo. un grande abbraccio a tutti dalla redazione di Orobie.

Non perderti la puntata della rubrica settimanale "Orobie Extra" dedicata alla presentazione del nuovo numero della rivista nelle edicole lombarde ad agosto. Clicca su: "Orobie Extra".

SI RIPARTE DA BERGAMO

Immagini straordinarie da Città Alta ai colli, alla pianura e ai monti, proprio dove trent'anni fa è nata la rivista Orobie. Un inedito abbraccio e un incoraggiamento a ripartire dopo l’emergenza. Un progetto di VisitBergamo, al quale ha aderito Simone Moro: l’alpinista ha ospitato sul suo elicottero Matteo Zanga, autore di questi click. Il servizio è del direttore di Orobie, Paolo Confalonieri.

RISALENDO IL FIUME

Viaggio lento a colpi di pedale e controcorrente lungo l’Adda, dalla confluenza nel Po fino alle sorgenti. Da Cremona il grande fiume fa da guida a tre amici. E poi, sempre più su, fino ai laghi di Cancano e al passo Alpisella. A tu per tu con le suggestioni e le bellezze della Lombardia. Un bel racconto di Maurizio Panseri, autore delle fotografie assieme a Cristina Locatelli e Andrea Aschedamini.

Scopri di più nella sezione itinerari del sito e sulla app gratuita Orobie Active.

LA NOTTE STELLATA DI SAN LORENZO SUL COCA

Una notte irripetibile a oltre 3.000 metri di quota per immortalare lo sciame meteorico delle Perseidi sul pizzo Coca, il balcone più alto delle Orobie. Solo con il fedele cane Lilly, Claudio Ranza, autore di testo e fotografie, si è immerso in uno spettacolo indescrivibile, con un rincorrersi di emozioni: dall’ora d’oro a quella blu, fino all’incanto dei colori dell’aurora.

Guarda il percorso seguito fino al lago di Coca nella sezione itinerari del nostro sito, dove c'è anche il video su questa esperienza realizzato da Claudio Ranza.


LA PASSERELLA CHE HA CAMBIATO IL SEBINO

A quattro anni dalla memorabile installazione The floating piers sul Sebino, è morto Christo il grande artista che la ideò. Fece camminare un milione e 300.000 persone sulle acque tra Sulzano e Monte Isola. Accendendo i riflettori mondiali sul lago e sconvolgendo il modo di fare turismo. Ci racconta tutto Paolo Confalonieri, con le fotografie di Michele Rossetti.

Vai alla scoperta dell'isola lacustre più grande d'Europa cliccando su: itinerari Monte Isola.

PEDALANDO CON I CAMPIONI

Insieme a due campioni azzurri di snowboard, Maurizio Bormolini e Michela Moioli, percorriamo in sella alla bici un bell’itinerario intorno a Livigno, accompagnati dai ct Rudy Galli e Cesare Pisoni, che è anche l'autore dell'articolo. Le fotografie sono di Matteo Zanga. Qui sport e natura si incontrano e preparano i protagonisti dei prossimi Giochi olimpici invernali.

Mettiti in sella con Moioli, Bormolini, Galli e Pisoni. Clicca su: In mountain bike attorno a Livigno.

IL PARCO NORD DI MILANO

I 640 ettari nell’hinterland di Milano, dove fino a 45 anni fa sorgevano fabbriche storiche, ora sono un Parco dalle caratteristiche davvero particolari. Non soltanto verde e biodiversità, ma cultura, sostenibilità e benessere. Con un Festival annuale che lo fa vivere in modo consapevole. E' Maria Cristina Brambilla, con testo e foto, a presentarcelo su Orobie.

MELONE RETATO, UNA BONTÀ

A Calvenzano, nella Bergamasca, la storica Cooperativa agricola porta avanti la coltivazione di questa qualità antica di melone. Vi hanno fatto tappa le nostre "sentinelle del gusto" Silvia Tropea Montagnosi, grande esperta di enogastronomia, e il fotografo Marco Mazzoleni. Un frutto che a inizio Novecento veniva richiesto dagli chef di Parigi e ora è protagonista di un progetto di riscoperta. Insieme ad altri prodotti tipici della zona.


Correlati

Orobie Extra. Scene di vita dalle terre alte

Orobie Extra. Scene di vita dalle terre alte

Vi abbiamo parlato della giornata del Presidente del Consiglio della Regione Lombardia Alessandro Fermi e del consigliere regionale Dario Violi, trascorsa in alta valle Brembana ...

Articolo
Alle porte dell'inverno con Orobie di novembre 2020

Alle porte dell'inverno con Orobie di no...

Il sasso Moro si specchia nelle acque, ormai imbrigliate dalla morsa del freddo, nel lago del Mufulè, in alta Valmalenco. E' Roberto Ganassa a firmare ...

Articolo
Dpcm, le raccomandazioni del Cai

Dpcm, le raccomandazioni del Cai

Prudenza e rispetto delle regole per poter continuare ad andare in montagna in  sicurezza.Il Club alpino italiano invita a rispettare le regole introdotte dal ...

Articolo
Festival della Biodiversità. Il video

Festival della Biodiversità. Il video

Ecco cos'è successo durante la 14° edizione del Festival della Biodiversità, che si è tenuto a settembre al Parco Nord di Milano. E ...

Articolo