La Valtellina in fotografia

Fino al 18 agosto 2019 le sale del Museo civico di Bormio ospitano la mostra “L’Alta Valtellina nelle fotografie di un girovago pintor di meridiane”: un percorso a immagini nelle montagne d'altri tempi. Il fotografo è il genovese Enrico Alberto De Albertis, che tra il 1894 e il 1901, percorse l’alta valle e la immortalò in ottantadue scatti in bianco e nero, di grande interesse storico, paesaggistico ed etnografico. Di solito custodite nell'archivio del castello D'Albertis di Genova, le opere arrivano a Bormio grazie al Centro studi storici alta Valtellina.

Per informazioni visitate: www.cssav.it


Correlati

Kima, aprono le iscrizioni per tre gare

Kima, aprono le iscrizioni per tre gare

Dopo il sold out ottenuto nella Grande Corsa sul Sentiero Roma, da domani ci si può iscrivere alle tre sorelle minori: Kima Extreme SkyRace, Kima ...

Articolo
Libri di montagna, tre titoli da non perdere

Libri di montagna, tre titoli da non perdere

"Oltre la cima" è il nuovo libro di Marco Confortola, nel quale l'alpinista ci invita a guardare il cambiamento attraverso l’ambiente che meglio ...

Articolo
Emilio Previtali giovedì al Palamonti. La nostra intervista

Emilio Previtali giovedì al Palamonti. L...

Presenterà il suo libro "La meccanica delle nuvole" in un incontro organizzato da Orobie. Sarà l’occasione per ripercorrere le tappe di uno scrittore ...

Articolo
Weekend dai mille colori. Il primo è il rosa

Weekend dai mille colori. Il primo è il rosa

Giro d'Italia, il passaggio in ValtellinaDomenica la corsa rosa raggiungerà Livigno al termine di una delle tappe più dure. Partenza da Manerba del ...

Articolo