Il grande alpinismo a Monti Sorgenti

Questa settimana a Monti Sorgenti due appuntamenti imperdibili con la storia e il presente dell'alpinismo.

Venerdì 4 giugno è in programma il convegno "Arrampicata classica e in falesia: convergenze e divergenze", organizzato dal Cai Lombardia. Presenti tre giganti dell’alta quota: Matteo Della Bordella, Federica Mingolla e Silvio Gnaro Mondinelli. Il convegno si terrà a Palazzo delle Paure e sarà visibile a tutti in diretta streaming alle 18.30 sul Canale YouTube del Cai Lombardia.

Alpinismo classico e arrampicata in falesia sono da sempre contrapposti, nella storia e nella letteratura di montagna: sono diversi per l'origine della sfida, il concetto di sicurezza, di errore e le sue conseguenze, il tipo di allenamento e i materiali. Ma sono davvero realtà così distanti? Grazie a commenti tecnici, racconti di salite in tutto il mondo e immagini incredibili sullo sfondo, si cercherà di capire se si tratta di due facce della stessa medaglia e cosa hanno in comune.

Nel 2021 Lecco celebra un importante anniversario: il 60° anniversario della prima salita del Mount McKinleyProtagonista fu la spedizione "Città di Lecco - Alaska ‘61", guidata da Riccardo Cassin e composta da Luigino Airoldi, Gigi Alippi, Jack Canali, Romano Perego e Annibale Zucchi

A questo anniversario Monti Sorgenti dedica una serata speciale organizzata dalla Fondazione Cassin per giovedì 10 giugno alle 20.30 all’Auditorium Mauro Panzeri del Centro Fatebenefratelli di Valmadrera.

Una storia che può ancora insegnare molto: organizzazione e gestione di una spedizione, ricerca e studio della montagna prescelta, ma mai vista; relazionarsi con una cultura diversa nel rispetto delle tradizioni locali, abilità alpinistiche, comunicazioni e relazioni accurate con i sostenitori e gli sponsor. E come dimenticare il sacrificio e la forte volontà che ha unito il gruppo fino alla fine. 

Durante la serata, condotta dalla giornalista Anna Masciadri, sarà proiettato il film storico "La Sud del Monte McKinley" del 1961, regia di Riccardo Cassin e saranno ricordati i momenti più intensi della spedizione insieme all’alpinista Luigino Airoldi, unico componente della spedizione ad essere ancora in vita, al Presidente del Cai Lombardia Emilio Aldeghi e al presidente del Cai Lecco Alberto Pirovano.

L'evento sarà in presenza e aperto al pubblico, ma i posti disponibili sono limitati e da prenotare  questo link Ai partecipanti si chiede di presentarsi 10 minuti prima dell’inizio della serata per le prassi previste dalle normative anti-Covid

Correlati

Raduno del Cai Strada Storta ai Piani d’Erna

Raduno del Cai Strada Storta ai Piani d’Erna

Domenica si tiene l’annuale raduno in ricordo dell’alpinista Pino Negri e delle sue imprese, tra le quali la prima e celebre ascensione del ...

Evento
Una cordata lunga 50 anni

Una cordata lunga 50 anni

Quest’anno ricorre il 50° anniversario della fondazione delle Sezione Cai di Concorezzo e si festeggerà il prossimo weekend.In tre giorni ci si riunisce ...

Articolo
Cai Lecco, il raduno ai Piani di Bobbio

Cai Lecco, il raduno ai Piani di Bobbio

E sarà un raduno speciale visto che celebrerà i 150 anni della sezione. Gli iscritti al Cai Lecco e gli appassionati di montagna sono ...

Articolo
Sicuri sul Sentiero: prudenza per la neve in quota

"Sicuri sul Sentiero": prudenza per la n...

Domenica 16 giugno torna la giornata nazionale di prevenzione degli incidenti in montagna, promossa da Club Alpino Italiano e Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico ...

Articolo