"Fotografica 2021", obiettivo sulle periferie

"Fuori dal centro" è il titolo della terza edizione del Festival in programma dal 2 ottobre al 1 novembre. 

La terza edizione del Festival Fotografica si pone l'obiettivo di esplorare il tema delle periferie in un percorso visionario e disincantato, attraverso i cosiddetti luoghi non luoghi: periferie urbane e spazi lontani, periferie sociali e fratture dell’anima. Lo fa con dieci mostre di grandi fotografi contemporanei: Basilico, Bulaj, Faraci, Ramazzotti, Diffidenti, Alessi, Podavini, Bispuri, Ducke, Rota.

L'iniziativa - che ha cadenza biennale - è promossa dall'associazione Fotografica, in collaborazione con il Comune di Bergamo e con il sostegno di BCC Bergamo e Istituto per il Credito Sportivo. Si svolgerà al Monastero del Carmine e a Daste (Ex Centrale Elettrica Daste e Spalenga) a Bergamo.

E grazie anche alla collaborazione con Molte Fedi sotto lo stesso cielo, il Museo delle Storie di Bergamo e NessunoPress, verrà proposto un ricco calendario di workshop, eventi speciali, conferenze e proiezioni: dagli incontri con Mario Calabresi e Monica Bulaj, ai workshop con Podavini e Bispuri, dalla conferenza "Periferia a Memoria" alla proiezione del docufilm "Baraccopolis" di Sergio Ramazzotti.

"Fotografica intende focalizzarsi su un grande tema di attualità - spiega la direttrice del Festival Daniela Sonzogni -  attraverso gli scatti di fotografi che lavorano per restituirci un approfondimento puntuale; si sporcano le mani, vanno oltre i confini, oltre il filo spinato, affinché il loro obiettivo diventi per noi la chiave per comprendere e per non dire “non lo sapevo”. La fotografia non chiede permessi e non lascia spazio a scuse. Ci fa riflettere sulla necessità di assumerci nuove responsabilità. È testimonianza preziosa. Le incertezze del 2020 ci hanno imposto uno stop temporaneo, ma abbiamo continuato a lavorare con il desiderio di dare continuità al progetto della nostra associazione: raccontare la contemporaneità e il mondo che ci circonda attraverso il linguaggio universale della fotografia. Il programma è ricchissimo, i luoghi che ospiteranno le mostre sono magnifici e i nostri partner esprimono l’entusiasmo che anima tutti noi. A loro va il nostro ringraziamento perché è grazie a queste collaborazioni che il Festival cresce e diventa fulcro culturale di ripartenza. Ed è grazie ai nostri partner che proponiamo un fitto programma di eventi e workshop. Ogni tassello ci insegna l’importanza della sinergia con il territorio, con gli Enti e le Istituzioni e la fotografia è lo strumento che ci aiuta a costruire ponti".

Tutte le informazioni e il programma completo su https://fotograficafestival.it

Correlati

Skipass gratis sulle montagne bergamasche. Ecco come

Skipass gratis sulle montagne bergamasch...

Skipass gratuito a fronte di pernottamenti negli alberghi delle montagne bergamasche.L'iniziativa è di Visit Bergamo e della Camera di Commercio di Bergamo.  ...

Articolo
La montagna al cinema, rassegna a Bergamo

La montagna al cinema, rassegna a Bergamo

Prosegue al cinema Capitol Multisala la rassegna dedicata alle terre alte.Un ciclo di pellicole dedicate alla montagna, che parlano di alpinismo, emancipazione sociale e ...

Evento
Presentazione del libro EMOZIONI IN NATURA OROBIE DA VIVERE

Presentazione del libro "EMOZIONI IN NAT...

Si terrà venerdì 26 novembre alle ore 18.00, presso la sede del PALAMONTI di Bergamo in via Pizzo della Presolana 15, la presentazione del ...

Evento
Pranzo di Natale 2021 in rifugio

Pranzo di Natale 2021 in rifugio

Prenota il tuo pranzo di Natale al Poieto chiamandoci al 3397235249 Menù adulti €. 45,00 e €. 22.00 per bambini fino 12 anni

Evento