Medfest, il Medioevo protagonista a Lecco e in provincia

A Lecco e provincia il Medioevo torna protagonista, dall’8 al 20 settembre, con «MedFest»: musica, teatro, cinema, cucina e altro ancora in 15 luoghi magici del territorio. 

La rassegna è organizzata da Res Musica con il contributo del Comune di Lecco e del Fondo sostegno arte dal vivo, la collaborazione di Fai delegazione di Lecco e provincia di Lecco e il patrocinio di Regione Lombardia.

MedFest è un viaggio nel caleidoscopico universo della cultura medievale, che conduce a riscoprire, con la collaborazione di studiosi e artisti di livello internazionale, importanti luoghi del territorio e sedi nascoste di straordinaria suggestione suddivisi in 12 giorni con 15 diversi appuntamenti in altrettante location, oltre a 2 spettacoli dedicati alle scuole, ma comunque aperti al pubblico. 

Si inizia giovedì 8 settembre alle 21 al Palazzo delle paure di Lecco per la conferenza inaugurale di Glauco Maria Cantarella su «I Cavalieri del Cielo – I monaci di Cluny». Venerdì 9 settembre a Villa Manzoni, sempre alle 21, c’è il primo dei numerosi concerti di MedFest, protagonista Ensemble sensus con «Aman Sepharad», un concerto di canti delle comunità ebraiche del Mediterraneo. Nella stessa località è in programma per il 15 settembre una cena medievale. Tra gli spettacoli teatrali che la rassegna propone, si segnala l’11 settembre al chiostro della chiesa di Pescarenico, «Io, Eloisa. Una storia medievale», una rilettura della vicenda amorosa tra Eloisa ed Abelardo vista con gli occhi della protagonista femminile. Il 16 settembre al convento di Santa Maria Nascente di Sabbioncello a Merate, è invece il palcoscenico della prima assoluta nazionale di «Una città tutta per sé», una produzione Farneto Teatro/MedFest liberamente tratto da «La città delle dame» di Christine de Pizan, prima donna scrittrice, la cui vicenda è stata scoperta e valorizzata da Alessandro Barbero. Infine, a Civate, alla Casa del pellegrino, martedì 20 settembre MedFest ospita «Da un Italiano all’altro – Il “Decamerone” riscritto da Aldo Busi», a cura del Fai delegazione di LeccoStoria e natura sono invece protagonisti domenica 18 settembre alle 10.30 con la visita guidata alla chiesa di San Nicolao e San Sigismondo a Figina di Galbiate, mentre il 17 settembre alle 11 nella chiesa di Santa Maria sopra Olcio, raggiungibile a piedi da Somana di Mandello, D’AltroCanto Duo si esibirà in una rassegna di canti della tradizione popolare ispirati a Maria.

Tutto il programma è disponibile sul sito. La maggior parte degli eventi sono gratuiti, tutti con prenotazione obbligatoria.

Correlati

Addio a Dino Piazza

Addio a Dino Piazza

Ricordiamo l'alpinista dei Ragni, scomparso sabato all'età di 92 anni, con le immagini di un bell'incontro avvenuto anni fa sulle montagne lecchesi ...

Articolo
Milano fa festa per Carnevale

Milano fa festa per Carnevale

Il Carnevale ambrosiano regala una lunga giornata di iniziative.Tra le manifestazioni più attese c'è la sfilata lungo il Naviglio Grande, che prenderà il ...

Evento
Orobie Extra dai Colli di Bergamo alle cime lecchesi

Orobie Extra dai Colli di Bergamo alle c...

Il viaggio di Orobie ci porta tra bellezze ed eccellenze lombarde. Sono rimasti soltanto in quattro a coltivare la scarola dei Colli di Bergamo ...

Articolo
Il mondo scomparso di padre De Agostini in mostra a Lecco

Il mondo scomparso di padre De Agostini ...

L'esposizione sarà inaugurata sabato nell'ambito delle celebrazioni del 150° anniversario del Cai di Lecco e dei 50 anni dell'impresa dei Ragni sul ...

Evento