Itinerario T

Escursioni e non solo a Monte Isola

  • Escursionismo
07 Agosto 2020 / 08:30
0
2
811
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Escursioni e non solo a Monte Isola

07 Agosto 2020/ 08:30
0
2
811
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Escursioni e non solo a Monte Isola

07 Agosto 2020/ 08:30
0
2
811
Scritto da Redazione Orobie

Il percorso

Il numero di agosto 2020 della rivista Orobie dedica un servizio all’artista Christo, scomparso a maggio, a quattro anni dalla memorabile installazione "The floating piers" sul Sebino. Nell’estate 2016 Christo fece camminare un milione e 300.000 persone sulle acque tra Sulzano e Monte Isola. Accendendo i riflettori mondiali sul lago e sconvolgendo il modo di fare turismo, come scrive nel reportage – corredato dalle fotografie di Michele Rossetti e di Maurizio Belometti-Foto San Marco – il direttore di Orobie, Paolo Confalonieri.

Il servizio è anche l’occasione per presentare luoghi e itinerari alla scoperta di Monte Isola, in provincia di Brescia, al confine con la Bergamasca, che si estende per 12,8 chilometri quadrati nel Sebino. È l’isola lacustre più grande d’Europa. La si raggiunge con i battelli della navigazione e la si scopre a piedi e in bici. È tra i Borghi più belli d’Italia. L'illustrazione è di Damiano Nembrini.

Luogo simbolo è il santuario della Madonna della Ceriola, che sorge nel punto più panoramico, a 599 metri. Le sue origini risalgono al V secolo. È raggiungibile a piedi lungo due itinerari. Entrambi si snodano dall’ufficio informazioni di Peschiera Maraglio. Il primo, in poco meno di un’ora e mezza e con un dislivello di 450 metri, conduce sulla sommità dell’isola dopo avere toccato il borgo di Cure.

Il secondo richiede quasi due ore di cammino e si raggiungono i piccoli nuclei abitati di Olzano, Masse e Cure. Per tutti e due i percorsi la difficoltà è escursionistica, anche se qualche attenzione in più richiede il tratto Peschiera Maraglio-Olzano per la sua esposizione. Un’escursione facile, di circa tre ore, consente di compiere il periplo dell’isola. Come per i sentieri che salgono al santuario della Madonna della Ceriola ci si incammina da Peschiera Maraglio, su percorso pianeggiante, in direzione di Carzano. Proseguiamo in lieve salita per Siviano, potendo ammirare l’isoletta di Loreto. La zona è dominata dalla torre medievale MartinengoArriviamo poi a Sinchignano e continuiamo per Menzino e Sensole. Davanti al porto ecco la bella isola di San Paolo, mentre su un promontorio si staglia il castello Oldofredi-rocca Martinengo. Per chi non volesse rinunciare al panorama basta salire a Senzano. Tornati sulla strada principale, tra gli ulivi e sempre con il lago a fare da sfondo, rientriamo a Peschiera Maraglio.

Monte Isola è l’ideale per essere scoperta in bicicletta. Il suo perimetro richiede una pedalata di 9,4 chilometri, mentre aggiungendo la salita al santuario si arriva a 12. Vi è la possibilità di noleggio. Maggiori informazioni su www.visitmonteisola.it oppure telefonando allo 030.9825088.

Scopri le centinaia di proposte escursionistiche nella pagina dedicata agli itinerari del sito di Orobie oppure scarica l'app gratuita Orobie Active.