Passo Lemma - Pizzo Rotondo

11
4
563

Commenti

Domenico Varenna 7 anni

Complimenti Pio,una gallery che invoglia a mettere lo zaino in spalla e partire.

  • maurizio crespi 7 anni

    Non so quanto sei alto, ma come si usa adesso sei un grande! E' giusto anche per contro privilegiare la montagna per chi mette la foto al secondo posto, l'importante è non essere dei badilografi della fotografia che schiacciano il bottone perchè ce l'hanno sotto l'indice, e si offendono se osi NON osannarli, anzi. Alcuni postano foto che se non sono celebrate oltre che da una sfilza di amiche vengono immediatamente ritirate, amiche comprese. W la CH...

  • Pio Rota 7 anni

    grazie di nuovo giovanni, cerco di fare del mio meglio, come dico a tutti...... io quando vado in montagna (e mi piace tantissimo) metto al primo posto la fotografia e al secondo posto, il fatto di arrivare in vetta con una certa fretta, come se scappasse, tanti si lamentno dell mio passo lento, ma io spiego che per fotografare ci vuole il suo tempo.

  • Pio Rota 7 anni

    maurizio crespi grazie ancora, ma visto il discorso della svizzera voglio (PRECISARTI) che sono nato a Zurigo, per quanto riguarda le ottiche ti dico che ho quelle normali, non ho i soldi per avere quelle belle.

  • Pio Rota 7 anni

    grazie Camillo, di neve c' era davvero tanta e perfortuna era dura, in certi punti però profondavamo

  • Giovanni Radaelli 7 anni

    Mi associo ai complimenti di Maurizio sulla precisione degli scatti di Pio. Quello che apprezzo di più è la composizione delle inquadrature, mai piatte, quasi sempre con un primo piano che introduce il resto e un uso sapiente delle linee guida quando c'è l'occasione di sfruttarle. Insomma l'è prope brao...

  • maurizio crespi 7 anni

    Fra parentesi: nutro sconfinata ammirazione per gli svizzeri, proprio per la svizzerosità, da non confondere con quella di alcuni che anche per loro è solo imbecillità) quindi Pio non ti ho assolutamente preso in giro, anzi!

  • maurizio crespi 7 anni

    Del Pio bisogna dire che è come la Svizzera: persino l'erba là è diversa, anche se non si sa definire COME è diversa. Allora, vuoi per le inquadrature, vuoi per la fedeltà dei colori, vuoi per l'estrema nitidezza (sarà per le ottiche di gran pregio o per un superbo programma al PC?) comunque poco importa, i suoi scatti sono semplicemente svizzeri. E siccome la Svizzera, almeno per quel che riguarda i monti, è persin meglio dell'Italia, (mi dà l'impressione che anche le montagne siano più... ordinate?) le foto del Pio, in buona sostanza, sono quasi sempre da esempio e da applauso. QUALCHE volta capita anche a lui di scivolare un po' nel banale (ma sottolineo il QUALCHE) però se la sfanga egregiamente con la svizzerosità delle sue foto. Complimenti Pio!!!

  • Pio Rota 7 anni

    grazie Giovanni ehhh si aiutano e come e sono anche belli

  • Giovanni Radaelli 7 anni

    Bel giro e bella gallery! I crocchi aiutano sempre nell'immortalare i paesaggi...