Articolo

"NUOVA BORNO", IL RILANCIO DELLA SKIAREA PASSA DAI SUOI UTENTI

27 Luglio 2016 / 13:00
0
0
366
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

"NUOVA BORNO", IL RILANCIO DELLA SKIAREA PASSA DAI SUOI UTENTI

27 Luglio 2016/ 13:00
0
0
366
Scritto da Redazione Orobie

Si chiama «Nuova Borno» e non è solo un progetto per il rilancio del locale comprensorio sciistico, quello realizzato attorno al monte Altissimo. In pratica è una sorta di appello che il Comune di Borno ha rivolto ai propri cittadini per rilanciare la stessa skiarea. Attraverso il bando, il Comune si propone infatti di raccogliere fondi attraverso un prestito obbligazionario che, per il suo frazionamento (il valore delle obbligazioni è di mille euro) è evidentemente pensato ad hoc per coinvolgere più persone possibile.

Il piano prevede la realizzazione di un campo scuola in località Play, il riposizionamento dello skilift a Pagherola, la ristrutturazione del rifugio Monte Altissimo e il potenziamento dell’attuale impianto di innevamento. Ciascuna obbligazione da 1000 euro dà diritto a un abbonamento stagionale scontato del 50 per cento con un rendimento lordo stagionale del 2 per cento per 10 anni con un risparmio stagionale fino a 190 euro; oppure a 6 biglietti giornalieri adulti scontati del 50 per cento, con un rendimento lordo stagionale del 2 per cento per 10 anni e un risparmio stagionale fino a 100 euro.

L’obiettivo ultimo di questo progetto è dunque quello di riconfermare il comprensorio come accogliente meta turistica della Val Camonica, garantendo a tutti gli appassionati di sci e montagna di partecipare al suo rilancio, ottenendo al tempo stesso alcuni vantaggi come utenti della skiarea.

Per conoscere il regolamento del prestito obbligazionario visita il sito: www.bornoskiarea.it