Articolo

Addio a Ueli Steck, la "Swiss Machine" ha perso la vita sul Nuptse

01 Maggio 2017 / 06:46
0
2
2455
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Addio a Ueli Steck, la "Swiss Machine" ha perso la vita sul Nuptse

01 Maggio 2017/ 06:46
0
2
2455
Scritto da Redazione Orobie

Il mondo dell'alpinismo è scosso dalla morte di Ueli Steck, uno dei più forti alpinisti dei nostri giorni, celebre per le sue imprese ad alta velocità. E' precipitato mentre stava salendo al Nuptse, durante un allenamento in vista del tentativo del concatenamento Everest-Lhotse in 48 ore. Era solo perché il suo compagno di cordata -  Tenij Sherpa - era rimasto al campo base in seguito a un principio di congelamento.

Ueli è stato visto precipitare da quanti si trovavano proprio ai piedi della montagna e il suo corpo è stato trovato da sei Sherpa non distante dal campo 2 dell’Everest. Aveva 40 anni e alle spalle imprese spettacolari come la salita delle tre pareti Nord delle Alpi: Eiger in 2 ore e 47 minuti, Cervino in 1 ora e 56 minuti e Grande Jorasses in 2 ore e 21 minuti e l'apertura in solitaria in 28 ore di una nuova via sulla parete sud dell'Annapurna. Per due volte aveva vinto il Piolet d'Or, il più prestigioso premio alpinistico. 

La "Swiss machine" - come Steck veniva chiamato per la forza e per l'eccezionalità delle sue scalate - era stato più volte compagno di cordata di Simone Moro. Erano insieme nel 2013, quando erano stati aggrediti da alcuni sherpa sull'Everest. 



Correlati

Quattro storie di alpinismo e montagna a Calco

Quattro storie di alpinismo e montagna a...

 Cai di Calco e Sherpa Mountain Store organizzano quattro incontri incentrati su esperienze di alpinismo. Il primo appuntamento è per venerdì 25 settembre.Prima ...

Evento
Traversata delle Orobie, l'arrivo ai Piani di Bobbio

Traversata delle Orobie, l'arrivo ai Pia...

Si è conclusa ai Piani di Bobbio, la "cavalcata" delle 100 cime delle Orobie, da parte di Simone Moro e Alessandro Gherardi."Dal Passo del ...

Articolo
Simone Moro tra creste e ghiacciai

Simone Moro tra creste e ghiacciai

Prosegue la traversata delle Orobie di Simone Moro, accompagnato da Alessandro Gherardi. Dopo una sosta tecnica, questa mattina sono ripartiti dal rifugio Curò.Simone Moro ...

Articolo
Everesting ai Corni di Canzo

Everesting ai Corni di Canzo

Everesting domenica a Valmadrera,il tentativo di "scalare" simbolicamente gli 8.848 metri dell'Everest, su e giù lungo il sentiero del rifugio Sev ai ...

Evento