Articolo

Sport all'aperto, le novità del decreto

27 Aprile 2020 / 16:05
2
0
8504
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Sport all'aperto, le novità del decreto

27 Aprile 2020/ 16:05
2
0
8504
Scritto da Redazione Orobie

Dal 4 maggio via libera allo sport individuale all'aperto, ma nel proprio comune.

In tanti ci hanno chiesto informazioni riguardo a come si potrà praticare attività sportiva outdoor dal prossimo 4 maggio. Il nuovo decreto toglie il limite di 200 metri, ma non spiega molto di più. La domanda è quindi: ci si potrà spostare - per esempio in montagna - per correre o camminare?

La risposta é no!

 Lo chiarisce il ministero della Salute, mentre purtroppo sui siti di informazione si leggono informazioni contrastanti. Il ministero precisa che se si abita in montagna si potrà camminare sui sentieri del proprio paese, così come chi vive al lago, al mare (non è il nostro caso) o in collina. Insomma si può correre o fare una passeggiata nel territorio del proprio comune. Ovviamente da soli (discorso a parte per i membri del medesimo nucleo famigliare) e a distanza dagli altri. 

Commenti

Giorgio Ghezzi 7 mesi, 1 settimana

Dal 4 maggio la pesca sportiva potrà essere tranquillamente svolta in Lombardia, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e delle limitazioni espresse nel Dpcm. Lo rende noto l' assessore all' Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, lo si legge qui: https://www.lombardianotizie.online/4-maggio-pesca-sportiva/ Perché Escursionismo, Alpinismo e Trekking no?? Saluti

  • 1
  • 0
  • claudio locatelli 7 mesi, 1 settimana

    Il CAI deve farsi sentire. L'ARIBI e l'associazione dei runners hanno ottenuto quello che volevano e, quindi, anche il CAI in rappresentanza delle sue centinaia di migliaia di iscritti deve, a questo punto, esigere la libertà di frequentare le montagne, perché o le restrizioni valgono per tutti, come era fino a ieri e accettato da noi escursionisti, o le discriminazioni richiedono un "perché" e , sinceramente, mi riesce difficile trovare una motivazione logica al provvedimento. Cordiali saluti

  • 1
  • 0
  • Correlati

    La preoccupazione dei maestri di sci

    La preoccupazione dei maestri di sci

    L'Amsi, Associazione maestri sci italiani, e il  Collegio nazionale maestri di sci, in rappresentanza di 15.000 professionisti della neve e 400 scuole ...

    Articolo
    Città dei Balocchi, la magia del Natale va online

    Città dei Balocchi, la magia del Natale ...

    Con il mese di dicembre ha aperto i battenti la Città dei Balocchi, ma in versione online. Niente folle oceaniche questo Natale; purtroppo la ...

    Articolo
    Vandali sui sentieri

    Vandali sui sentieri

    In questo periodo i sentieri sono poco frequentati viste le limitazioni legate all'emergenza sanitaria, ma a non fermarsi sono i vandali.Nel Parco Valle ...

    Locali invernali aperti, ma serve cautela

    Locali invernali aperti, ma serve cautela

    Anche quest'anno la Sezione di Bergamo del Club Alpino Italiano terrà aperti, nel periodo inverale, i locali incustoditi come punto d’appoggio e sicurezza ...