Articolo

Il Cai di Milano al campo base del K2

10 Settembre 2023 / 11:30
0
0
689
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Il Cai di Milano al campo base del K2

10 Settembre 2023/ 11:30
0
0
689
Scritto da Redazione Orobie

Il Club Alpino di Milano ha raggiunto il campo base del K2 per ripercorrere un pezzo dei suoi 150 anni di storia.

Nel 1954, la spedizione italiana guidata da Ardito Desio ha conquistato per la prima volta la cima del K2. Membro importante della spedizione era Pino Gallotti del Cai Milano.

Una piccola spedizione, composta da 16 soci, fra istruttori ed escursionisti esperti della Sezione, ha raggiunto la meta, a più di 5.000 metri di altitudine, dopo 8 giorni di cammino.

Il gruppo di soci del Cai Milano, accompagnati dal presidente della Sezione, Roberto Monguzzi, ha percorso i circa 100 chilometri, fra morene e ghiacciai del Baltoro, necessari per l’avvicinamento al campo base. In origine era prevista anche l’ascensione al Pastore Peak di 6.210 metri, cima prospiciente il Broad Peak, purtroppo fallita per le non ideali e pericolose condizioni del ghiacciaio.

Il campo base del K2 è il luogo da dove partì, ormai 70 anni fa, l’assalto finale alla vetta da parte di Lino Lacedelli, Achille Compagnoni, Walter Bonatti e compagni. Della spedizione faceva parte anche Pino Gallotti, istruttore della Scuola di Alta Montagna "A. Parravicini" e lo stesso Ardito Desio è stato membro aggregato della Sezione di Milano.

«Era difficile trovare modo migliore per ricordare e partecipare a ciò che storicamente ha significato la nostra sezione, e in generale il Cai, nella storia dell’alpinismo - ha commentato il presidente Monguzzi  - montagne come il Broad Peak, i Gasherbrum II e IV (altra cima famosissima raggiunta da Bonatti e Mauri con il sodalizio nel 1958) e il K2 hanno segnato l’epopea delle grandi spedizioni del Club alpino italiano e dell’alpinismo mondiale. Un’altra piccola traccia del nostro 150°, un altro segno della nostra storia che è bello condividere con tutti i nostri soci».


Correlati

Libri di montagna, tre titoli da non perdere

Libri di montagna, tre titoli da non perdere

"Oltre la cima" è il nuovo libro di Marco Confortola, nel quale l'alpinista ci invita a guardare il cambiamento attraverso l’ambiente che meglio ...

Articolo
Patagonia, una lunga storia d'amore

Patagonia, una lunga storia d'amore

Una conferenza e una mostra per raccontare il legame tra gli alpinisti lecchesi e le montagne australi, nel cinquantesimo anniversario della prima salita della parete ...

Evento
Escursioni tra sentieri e laghi

Escursioni tra sentieri e laghi

Weekend al via con le proposte di Orobie: dalle cime, agli antichi sentieri e alle dimore storiche. E, per finire, un tocco di gusto."Sasso ...

Articolo
Sasso a sasso, sentieri puliti a Lecco

"Sasso a sasso", sentieri puliti a Lecco

Il Cai Lecco invita tutti a contribuire alla rinascita dell'antica mulattiera tra Cereda e Montalbano. Appuntamento il prossimo fine settimana. L'iniziativa è ...

Evento