Itinerario MC

In bici sull'Adda: 30 chilometri di natura

  • Attività in bici
  • 2 ore
08 Marzo 2024 / 20:15
0
0
1131
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

In bici sull'Adda: 30 chilometri di natura

08 Marzo 2024/ 20:15
0
0
1131
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

In bici sull'Adda: 30 chilometri di natura

08 Marzo 2024/ 20:15
0
0
1131
Scritto da Redazione Orobie

Il percorso

Alla scoperta del grande fiume in bicicletta. Un percorso per tutte le stagioni, inverno compreso. 

È quello che Orobie propone nel numero di marzo all’interno del reportage dedicato alla riserva del Toffo nel Parco Adda Nord con testi di Ruggero Meles e fotografie di Marco Mazzoleni, Riccardo Agretti, Guido Cima e Giulio Montini .

Un’oasi naturale, anzi per l’esattezza una Zona di protezione speciale, di soli 88 ettari nei territori compresi tra i comuni di Villa d’Adda, Calco, Cisano Bergamasco e Pontida, divenuta l’habitat ideale per la riproduzione degli aironi cenerini e di molte altre specie.

L’itinerario proposto prevede di arrivare con il treno fino alla stazione di Airuno (linea Trenord Milano–Lecco), scendere per via San Giovanni, attraversare la strada provinciale 72, imboccare via Adda e raggiungere l’alzaia che ospita la ciclabile. La si percorre in direzione sud e superato Brivio, si raggiunge Imbersago e si attraversa l’Adda sul "traghetto di Leonardo" che in realtà non fu progettato dal grande scienziato, ma semplicemente replicato sul modello del traghetto in funzione, nel passato a Vaprio d’Adda.  

Il fiume segnò per secoli il confine tra la Repubblica Serenissima e il Ducato di Milano, diventando nel tempo un luogo ricco di storia oltre che di attrattive naturalistiche. Sulla sponda bergamasca, un sentiero, percorribile anche in mountain bike, permette di costeggiare per un paio di chilometri la riva dell’Adda fino all’Oasi dell’Alberone all’interno della Zona di protezione speciale Toffo. Bisognerà quindi ritornare fino a Brivio e, purtroppo, in mancanza di un collegamento lungo la riva del fiume, percorrere qualche chilometro sulla S.P.169, attraversare il ponte e riprendere la ciclovia dell’Adda e, per un panoramico tracciato di circa 10 chilometri, arrivare a Calolziocorte dove sarà possibile riprendere il treno e tornare a casa. 

Qualora non fosse in funzione il traghetto di Imbersago -come in questo periodo - non resta che tornare sui propri passi fino a Brivio e da lì pedalare fino a Calolziocorte.

La distanza complessiva è di circa 30 chilometri. Per percorrerli basterebbero un paio d’ore, ma il consiglio è di prendersela comoda dedicandogli almeno quattro ore godendosi il paesaggio.