Articolo

Giornate del Fai, mille siti da visitare

24 Marzo 2017 / 12:00
0
0
728
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Giornate del Fai, mille siti da visitare

24 Marzo 2017/ 12:00
0
0
728
Scritto da Redazione Orobie

Weekend dedicato all’ambiente e ai monumenti da visitare, sabato 25 (di pomeriggio) e domenica 26 marzo 2017 (tutto il giorno), con le Giornate del Fai di primavera. È la 25ª edizione dell'iniziativa del Fondo ambiente italiano e in tutta Italia è prevista l’apertura straordinaria di ben mille siti in 400 località. In provincia di Bergamo sono coinvolte 23 località, compreso il Convento di San Nicola di Almenno San Salvatore: guide d'eccezione i ragazzi della locale scuola secondaria. Visite guidate anche alle chiese di San Tomè e Santa Caterina. La chiesa di San Giorgio sarà aperta al pubblico senza servizio guida.

Da Sarnico al Benaco

Tanti gli appuntamenti del Fai a Sarnico. Le Ferrovie turistiche italiane organizzeranno un Treno Blu da Milano Centrale a Paratico-Sarnico. Altri siti sono a Bergamo (convento di San Francesco in piazza Mercato del Fieno ed ex colonia elioterapica del Polaresco), Brignano Gera d’Adda, Roncobello, Gromo, Gandellino, Castelli Calepio e Ardesio. A Brescia porte aperte alle Domus romane, ai palazzi Martinengo Salvadego, Bargnani, Fenaroli, Luzzago Cantoni. E in provincia a Darfo Boario Terme, Gardone Riviera, Gargnano, Mairano e San Felice del Benaco. Tra le località bresciane scelte, c’è Pezzaze, tra il Piccolo Broletto e la torre medievale.

La locandina 2017 del Fai

I palazzi di Milano e Como

A Milano apriranno i battenti i saloni affrescati di palazzo Crivelli, uno degli edifici più prestigiosi del Settecento lombardo. Ma anche il Palazzo di via Foscolo 1, la caserma Santa Barbara, palazzo Archinto e molto altro ancora. Sul lago di Como il Grand Hotel Tremezzo apre le porte ai visitatori. Una prima assoluta che non mancherà di richiamare l’attenzione generale, dalle 11 alle 17,30. Sempre a Tremezzina si potranno visitare anche Villa del Balbianello e la torre del Barbarossa. Nel carnet anche Villa d’Este e il Teatro Sociale. E poi a Cantù il Museo prepositurale e la basilica di San Paolo, a Erba Villa Amalia e Villa Ceriani. A Torno la Villa Pliniana. A Lecco invece la locale delegazione del Fai ha scelto Oggiono come meta delle Giornate, con un ricco e articolato itinerario.


Si cercano fondi

Il Fai può essere sostenuto anche inviando un sms da 2 euro o 5 e 10 euro con chiamata da rete fissa al 45517 fino al 3 aprile.

Info: http://giornatefai.it/

Correlati

Buon Ferragosto da Orobie

Buon Ferragosto da Orobie

Il Ferragosto di Santa Caterina Valfurva (Sondrio) sarà in compagnia di Marco Confortola e delle sue imprese. Venerdì 14 e domenica 16 agosto, con inizio ...

Articolo
Un weekend da sogno in compagnia di Orobie

Un weekend da sogno in compagnia di Orobie

Weekend ricco di appuntamenti con il Museo della Guerra bianca di Temù (Brescia). Sabato 8 agosto alle 21, nella sala Paradiso del centro congressi hotel ...

Articolo
Ad agosto 13 escursioni gratuite con le guide alpine

Ad agosto 13 escursioni gratuite con le ...

Un'occasione importante per scoprire le montagne e le foreste della Lombardia. Ben 13 escursioni gratuite, nel corso del mese di agosto 2020, con le ...

Articolo
Il primo weekend di agosto è speciale con Orobie

Il primo weekend di agosto è speciale co...

Milano nel fine settimana ospita la 4.a edizione di Milano museo city, iniziativa promossa dal Comune, in collaborazione con l’associazione Museo city, per ...

Articolo