Articolo

Soccorso alpino e volontari ricevuti da Mattarella

29 Marzo 2017 / 14:52
0
0
468
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Soccorso alpino e volontari ricevuti da Mattarella

29 Marzo 2017/ 14:52
0
0
468
Scritto da Redazione Orobie

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato mercoledì 29 marzo una delegazione dei tecnici del Corpo nazionale del Soccorso alpino e speleologico intervenuti a Rigopiano. Insieme a loro amministrazioni, enti, società e associazioni di volontari, che hanno preso parte alle operazioni di soccorso. Dopo l'intervento del capo del dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, il presidente Mattarella ha rivolto ai presenti un indirizzo di saluto.

“Un riconoscimento importante del nostro lavoro – hanno commentato i rappresentanti del Cnsas – e l'ulteriore conferma della vicinanza del Capo dello Stato al nostro Corpo. Non possiamo dimenticare il suo arrivo a L'Aquila lo scorso gennaio per rendere omaggio alle vittime dell'incidente dell'elicottero del 118 a Campo Felice. Grazie presidente Mattarella”.

La delegazione di tecnici è stata ricevuta in mattinata. Un incontro dedicato al personale dispiegato operativamente sul territorio per l’emergenza Rigopiano. Il Soccorso alpino ha contribuito, fin dalle prime ore, alle operazioni all'hotel travolto dalla valanga. Le prime squadre con gli sci d’alpinismo hanno raggiunto la struttura crollata nella notte successiva alla tragedia, portando primi soccorsi ai sopravvissuti. Nei giorni a seguire il Soccorso alpino ha messo in campo più di 400 tecnici specializzati (oltre 900 giornate-uomo) provenienti da tutte le regioni d’Italia, fino alla conclusione delle operazioni.

Questa la dichiarazione del Soccorso alpino nazionale: “Al presidente Mattarella va, a nome di tutto il Cnsas, un profondo ringraziamento e un profondo attestato di stima: la vicinanza del Capo dello Stato si è sentita anche quando, durante l’emergenza Rigopiano, l’elicottero del 118 di stanza a L’Aquila è precipitato a Campo Felice, con tre uomini del Soccorso alpino a bordo. Il presidente con l’immediata visita alle famiglie dei caduti ha garantito il supporto delle istituzioni dello Stato al più alto livello in un momento particolarmente impegnativo per tutto il nostro Corpo”.

Correlati

Sicuri sul sentiero, un grande evento online

"Sicuri sul sentiero", un grande evento ...

"Sicuri sul sentiero" ha raggiunto il traguardo della ventesima edizione e lo celebrerà in modo inedito.Data l'emergenza sanitaria non è stato possibile organizzare ...

Evento
Escursioni con le Gev del Parco del Curone

Escursioni con le Gev del Parco del Curone

Trekking alla scoperta della natura, della flora e della fauna del Parco regionale di Montevecchia e della Valle del Curone. Ecco il programma 2020 delle ...

Evento
Un erbario aperto a tutti grazie ai volontari

Un erbario aperto a tutti grazie ai volo...

A Madone, in provincia di Bergamo, il gruppo "Noi volontari del verde" ha allestito un'interessante area verde a disposizione di tutto il paese.  ...

Articolo
E' tornato il sole, ma attenzione nelle escursioni

E' tornato il sole, ma attenzione nelle ...

L'invito alla prudenza arriva dal Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico lombardo: "Massima attenzione per chi va in montagna".Il maltempo delle ultime ore ...

Articolo