Articolo

Annuario Cai Bergamo, martedì la presentazione

09 Settembre 2023 / 19:00
0
2
530
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Annuario Cai Bergamo, martedì la presentazione

09 Settembre 2023/ 19:00
0
2
530
Scritto da Redazione Orobie

L’attività del 2022 della sezione di Bergamo del Club alpino italiano e delle 18 sottosezioni in 312 pagine. È questo in estrema sintesi il contenuto dell’Annuario 2022 Cai Bergamo, l’88a edizione della pubblicazione. 

La presentazione a ingresso libero sarà martedì 12 settembre alle 21 al Palamonti, presenti il presidente della sezione Dario Nisoli, il suo predecessore, Paolo Valoti; e gli autori: Giancelso Agazzi, Lucio Azzola, Graziella Boni, Patrizia Cimberio (suo anche il progetto grafico), Antonio Corti, Alessandra Gaffuri, Lino Galliani, Enrico Nava, Alessandro Romelli e Graziella Somenzi.

Sull’edizione 2022 dell’Annuario hanno scritto giovani alpinisti, alcuni nomi famosi, guide alpine, trekker. Tra di Dario Eynard, che parla della salita al pizzo Badile sulla via degli Inglesi; François Cazzanelli di Nanga Parbat, Broad Peak e K2 in Pakistan; Matteo Della Bordella di Cerro Torre in Patagonia e del soccorso all’alpinista Korra Pesce; l’alpinista bergamasco Gabriel Buda di parete Nord del Petit Dru nel gruppo del Monte Bianco; Maurizio Panseri della sua «Bicicletta e il Badile». 

Tra le firme anche quella di Denis Urubko sulla scuola di arrampicata aperta in Pakistan con campo scuola, mentre Alessandro Romelli scrive della Via Decia Cammino dei boschi di ferro, progetto della sottosezione della valle di Scalve. E poi Ruggero Meles sulla Dol-Dorsale orobica lecchese dei Tre Signori e Bruno Gotti sul 50° di fondazione della sottosezione Cai di Zogno.

Se alle Attività sono riservate 168 pagine, ben 230 sono per la CulturaCarolina Paglia tratta di "Carlo Nembrini nei ricordi di Flavio Bettineschi", il giornalista Angelo Ponta racconta la vita di Mario Curnis seguendo il libro "Diciotto castagne". "E se pensassimo come una montagna?" è l’intervento dello scrittore Davide Sapienza. Germano Federici del Fab-Flora alpina bergamasca scrive un articolo su alcuni esemplari di flora alpina delle Orobie di vecchissima data. Presente anche il reporter Giorgio Fornoni con una sua esperienza all’Osservatorio Cerro Paranal, nel deserto di Atacama in Cile. E, ancora, Anna Lanfranchi si occupa dell’Osservatorio meteorologico dello Stelvio; e Lucia Castelli, che racconta la vita di due giovani e intraprendenti pastori, Luca e Chiara. Infine, Natalia Ratti presenta un articolo dal titolo "Alpinismo e musica".

Nell’Annuario pure il ricordo di due soci scomparsi nel 2022: Gaspare Improta, a cui va la dedica di Nino Calegari, e Piero Bergamelli (Stremasì) con le parole di Mario Curnis.


Correlati

La Via delle Sorelle in un docufilm

La Via delle Sorelle in un docufilm

E' stato realizzato da Cammini d'Italia, la più grande community italiana dei camminiCinque giorni, 130 chilometri, oltre 30 Comuni attraversati. Natura, cultura, persone ...

Articolo
Alpiniste sul K2 nel 70° della conquista

Alpiniste sul K2 nel 70° della conquista

Al via la spedizione femminile K2-70, organizzata dal Cai per celebrare il 70° anniversario della prima salita sulla seconda montagna più alta della Terra.Le ...

Articolo
Un’estate da vivere in compagnia delle Guide alpine della Lombardia

Un’estate da vivere in compagnia delle G...

Dal mese di luglio è in programma una fitta serie di appuntamenti per adulti e ragazzi, pensati per avvicinare alla montagna e alle sue professioni ...

Articolo
Una cordata lunga 50 anni

Una cordata lunga 50 anni

Quest’anno ricorre il 50° anniversario della fondazione delle Sezione Cai di Concorezzo e si festeggerà il prossimo weekend.In tre giorni ci si riunisce ...

Articolo