Articolo

Stagione aperta per lo sci di fondo a Livigno

31 Ottobre 2023 / 05:00
0
0
480
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Stagione aperta per lo sci di fondo a Livigno

31 Ottobre 2023/ 05:00
0
0
480
Scritto da Redazione Orobie

È già aperta la stagione dello sci di fondo a Livigno (Sondrio). Questo grazie al microclima unico dello località posta a 1.816 metri di altitudine, ma pure alla pratica dello snowfarming, così da mettere a disposizione dei grandi campioni e degli amatori l’anello innevato.

La prassi a Livigno prevede la raccolta, tra marzo e aprile, di un’importante quantità di neve, che viene poi stoccata nella piana centrale del paese, dove costituirà il cuore della pista del fondo. La massa di neve viene coperta da uno strato in lana di legno e da teli geotermici in grado di proteggerla dalle temperature e dal sole estivo, limitandone la fusione nel rispetto delle risorse naturali. Così facendo, la neve rimane a riposo per i mesi estivi ed è perfettamente utilizzabile negli appuntamenti di agosto, la Gara delle contrade e la 1kShot, e per la realizzazione dell’anello di ottobre, contribuendo sensibilmente all’offerta della località nei confronti degli atleti e dei tanti appassionati della disciplina.

(Apt Livigno)

«Una consuetudine – spiegano all’Apt Livigno – che ha grande attenzione al tema della sostenibilità ambientale e alla promozione dello sport, per una località che da anni è diventata un punto di riferimento nella programmazione stagionale di innumerevoli atleti». Tra questi, ultimi in ordine di tempo, i protagonisti della Nazionale svedese di sci di fondo, sia in campo maschile che in campo femminile, guidati da William Poromaa, Iivo Niskanen, Emma Riborn e Linn Svahn.

L’anello del fondo è accessibile a tutti e certifica ancora una volta l’attenzione alla cura del dettaglio da parte di una località che, nel corso degli anni, ha costruito una reputazione di eccellenza agli occhi di tutta la comunità sportiva internazionale. La presenza di un atleta del calibro di Johannes Klaebo, campione norvegese, habitué di Livigno in questo periodo dell’anno, è la testimonianza della qualità delle strutture e della neve, oltre che della capacità di tutta la comunità di accogliere con naturalezza e calore i grandi campioni dello sport mondiale.

Info su https://www.livigno.eu/

Correlati

Sul Cammino di Sant'Agostino

Sul Cammino di Sant'Agostino

Un nutrito calendario di uscite nel 2024 lungo il percorso che collega nelle sue tappe cinquanta Santuari mariani della Lombardia.Il Cammino ha la forma ...

Articolo
Ghiacciaio dell'Adamello e cambiamenti climatici

Ghiacciaio dell'Adamello e cambiamenti c...

Come è cambiato il ghiacciaio dell'Adamello nel tempo? Ce lo raccontano anche le foto raccolte dal gruppo di lavoro del progetto ClimADA. Il 12 ...

Evento
Fuipiano, si spezza uno dei tre faggi

Fuipiano, si spezza uno dei tre faggi

L'albero monumentale danneggiato dal peso della neve. Si tratta del faggio rivolto verso la val Brembilla, che già era in cattive condizioni. La ...

Articolo
Neve fresca: ed è già weekend

Neve fresca: ed è già weekend

E' arrivata tanta neve fresca e nel weekend ci saranno moltissime occasione per andare a "pestarla". Ovviamente sempre in sicurezza: consultate i bollettini meteo e ...

Articolo