Articolo

I 100 anni del Cai Grigne

31 Gennaio 2024 / 12:30
0
0
322
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

I 100 anni del Cai Grigne

31 Gennaio 2024/ 12:30
0
0
322
Scritto da Redazione Orobie

Tanti eventi per celebrare il secolo di vita del sodalizio di Mandello. E anche quest'anno non mancheranno le attività storiche per appassionati di montagna di tutte le età.

La storia del Cai di Mandello è iniziata il 31 agosto del 1924 quando il consiglio direttivo centrale del Club alpino italiano, decreta la nascita della sezione Grigne con sede in zona Tonzanico.

Il principale animatore dell’iniziativa fu Gino Carugati, pioniere dell’agonismo alpino. Insieme a lui, fondatori della sezione furono Carlo Carcano, Domenico Comini, Giuseppe Fasoli, Evangelista Ferrario, Giuseppe Guzzi, Dazio Mainetti, Galdino Pini, Giorgio Ripamonti, Cesare Sodano, Franco Vercelloni, Giuseppe Vido e Giuseppe Zucchi detto "Runchet". Per concessione della famiglia Buzzi dal 2010 la sede è in via Riva dell’Ospizio.Ora il sodalizio è guidato da Giancarlo Pomi e conta 800 soci.

Il programma delle celebrazioni prende il via giovedì 1 febbraio, con il primo dei tre incontri di approfondimento di tematiche legate alla montagna. Nella serata si parlerà di "Sicurezza in ambiente invernale, Artva e autosoccorso" con Andrea Panizza e Fabio Turati.

Il 15 febbraio Guendalina Sibona e Alessandro Gilardoni approfondiranno il tema "La montagna e l’endurance trail". Entrambi hanno vissuto l’esperienza del "Tor des Géants" e del "Tor des Glaciers" e sono impegnati in prima linea nell’organizzazione del Trail Grigne sud, gara di corsa in montagna che si svolge a Mandello a fine settembre.

Giovedì 14 marzo protagonisti saranno Elena Cosmo e Marco Madama gestori rispettivamente del rifugio Elisa al Sasso Cavallo e del rifugio Bietti Buzzi nella Conca del Releccio, che racconteranno a loro esperienza nelle strutture del Cai Grigne. Gli incontri si terranno alle 21 nella sede di via Riva dell’Ospizio.

Da mercoledì 31 gennaio, parte l’attività del gruppo senior "Semprevivi". 37 escursioni, sempre al mercoledì: la prima è ad Artavaggio. Il 9 marzo si terrà il SECIM Open Day, nel quale sarà presentato il calendario delle uscite per i più giovani.

L'alpinismo femminile sarà invece al centro della serata dell'8 marzo (ore 20.30) al teatro De André, con Sara Bonfanti, prima donna a percorrere per intero il Sentiero Italia. All'itinerario Cai è dedicata la mostra che sarà allestita in sede dal 16 al 22 marzo. 

I programmi delle attività del centenario saranno contraddistinte dal logo vincitore del concorso indetto dal Cai Grigne lo scorso anno scolastico, tra gli alunni delle quinte elementare. Su 60 partecipanti è stato scelto l’elaborato di Cristina Agliati, con un’aquila al centro, tre cime ognuna con un numero sulla punta a formare la cifra 100, con la scritta Cai con la A a forma di montagna a sovrastare il cerchio.


Correlati

I 100 anni del Cai Grigne

I 100 anni del Cai Grigne

Tanti eventi per celebrare il secolo di vita del sodalizio di Mandello. E anche quest'anno non mancheranno le attività storiche per appassionati di montagna ...

Articolo
Vigilia con i carri a Mandello

Vigilia con i carri a Mandello

Domenica sfileranno 16 tra carri e gruppi, ispirati a temi natalizi e a Harry Potter. La sfilata partirà alle 20.30 dalla chiesa del ...

Evento
100 della centrale idroelettrica Venina

100 della centrale idroelettrica Venina

Al via le iniziative per celebrare l'importante anniversario. Edison celebra i 100 anni di attività della storica centrale idroelettrica di Venina nel comune ...

Articolo
Cinerifugio sotto le stelle all’Elisa

Cinerifugio sotto le stelle all’Elisa

Prende il via sabato 12 agosto alle 20.30 la minirassegna «Cinerifugio sotto le stelle» al rifugio Elisa, in alta valle Meria, ai piedi del ...

Evento