Articolo

Un weekend all'aria aperta. Bouldering, vigneti e un assaggio di transumanza

10 Maggio 2024 / 14:00
1
2
845
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Un weekend all'aria aperta. Bouldering, vigneti e un assaggio di transumanza

10 Maggio 2024/ 14:00
1
2
845
Scritto da Redazione Orobie

Meteo permettendo, sarà un weekend all'aria aperta quello che ci attende sabato 11 e domenica 12 maggio. Una finestra che, in questa pazza primavera, consentirà di approfittare delle tante iniziative ed eventi in programma. Eccoli. 

Melloblocco, la festa finale

Sabato 11 sarà la giornata conclusiva di Melloblocco, il raduno internazionale dei boulderisti in val di Mello e Valmasino, che quest'anno ha superato i 2.000 iscritti. Una grande festa che si svolge nella Riserva naturale della val di Mello, una delle zone paesaggisticamente più belle e ricche di biodiversità delle montagne lombarde in questi giorni presa letteralmente d'assalto, oltre che dai climber anche dai loro accompagnatori. Melloblocco non è solo un evento imperdibile per gli appassionati di arrampicata, ma anche uno spettacolo vivace e colorato che attira centinaia di persone interessate a scoprire quest'angolo della Lombardia nella sua veste più allegra e festosa. 

Valtellina, trekking tra i vigneti 

Sempre sabato in Valtellina, ecco un evento che, tra i terrazzamenti, consentirà di scoprire il grande patrimonio legato alla viticoltura valtellinese e la rete di 11 itinerari realizzati  da Strada del vino e dei sapori della Valtellina e Comunità montana Valtellina di Sondrio. Si tratta di «Valtellina wine trekking». Per l'occasione sono stati selezionati due percorsi di story-trekking (Valtellina wine trekking - anello Sassella borghi Valtellina Wine Trekking - anello Grumello) per far vivere in cammino i luoghi e le storie che si celano dietro la viticoltura valtellinese. Una guida alpina di media montagna e i produttori dei vini di Valtellina accompagneranno i partecipanti in una facile camminata attraverso terrazzamenti vitati, borghi arroccati e paesaggi incredibili. L'escursione terminerà con una degustazione di vini in abbinamento a una selezione di prodotti del territorio.  Per prenotazioni: https://www.stradadelvinovaltellina.it/vivi-unesperienza-in-valtellina.html#evento-5

Escursioni in quota, dalla val di Scalve al monte Tesoro

Tante anche le possibilità di affrontare escursioni in quota. Domenica 12 Prowalking Outdoor festeggia l’apertura della nuova stagione escursionistica estiva con due escursioni in val di Scalve, una più facile, l'altra più impegnativa. la prima porterà al pizzo Camino che svetta, con la sua silhouette piramidale, sopra malghe antiche. Da Schilpario si salirà nell’abetaia, sul sentiero che porta al passo di Corna Busa. Si toccherà quindi la malga Epolo dove i pascoli di un tempo hanno lasciato il posto all’ormai dismessa pista da sci di Schilpario per poi tornare lungo la strada e il sentiero che scendono nella meravigliosa valle del pizzo Camino. Il dislivello è di 550 m, la quota massima 1.630. 

La seconda escursione è ai laghetti delle valli e al monte Gaffione. Da Schilpario il sentiero dapprima in una fitta abetaia e poi nei pascoli conduce a una sella tra Gaffione e Busma dove si trovano questi preziosi specchi d’acqua. Si sale poi con facilità alla tonda cima del Gaffione dalla quale l’orizzonte su val di Scalve e Valcamonica è ampissimo. Il dislivello è di 900 metri e la quota massima 2.036. Al termine è prevista una merenda. Per informazioni: www.prowalkingoutdoor.comSul monte Tesoro sabato 11 è in programma invece un «botanical trekking», evento organizzato all'interno del Catalogo delle esperienze di Lecco tourism. La partenza è dal campo sportivo di Carenno alle 9.30. Il costo è di 25 euro per gli adulti e di 23 euro dai 6 ai 13 anni. Info: [email protected]. L'Anpi di Bergamo organizza invece, nell'ambito del programma delle «camminate resistenti» escursioni lungo 18 itinerari legati alla lotta di liberazione contro il nazifascimo in Bergamasca. In particolare da Sovere si salirà alla Malga Lunga, luogo simbolo dell'epopea partigiana in quota. Per informazioni: www.anpibergamo.it  

A Milano il trekking urbano e Orticola 

A Milano, anche restando in città o nelle immediate vicinanze della metropoli, non mancheranno le occasioni per godersi qualche ora all'aria aperta. Domani si terrà in città in programma c'è il minitrekking sul sentiero urbano Milanoincima 101L’evento è organizzato dai volontari del Gruppo sentiero urbano e della Commissione montagnaterapia della sezione del Cai Milano, in collaborazione con Associazione italiana sclerosi multipla, l’Uici sezione territoriale di Milano e Unione nazionale mutilati per servizio. La partenza è prevista dal sagrato del Duomo di Milano alle 10 con arrivo alle 13 all’Arco della Pace. Lungo il percorso verranno illustrati gli aspetti storici, geologici e naturalistici a cura del gruppo sentiero urbano del Cai Milano. AI giardini dedicati a Indro Montanelli fino al 12 maggio si terrà invece Orticola 2024, il cui tema quest'anno ruota attorno a «Generazione G», ovvero un invito a considerare il nostro pianeta come un vasto «giardino planetario» di cui ognuno è un giardiniere responsabile. In programma momenti di incontro, corsi, laboratori, talk e workshop. Per informazioni: www.orticola.org

Sempre sabato 11 in programma c'è anche la camminata Milano Pavia lungo il Naviglio pavese. Il percorso ha una lunghezza di circa 34 km totali per circa 7 ore di camminata. Lo spirito dell'iniziativa è la condivisione di un’esperienza con altre persone: ciascun partecipante è invitato a osservare un comportamento rispettoso degli altri e dell’ambiente e aiutare se necessario altri camminatori in difficoltà. Lungo il percorso si incrociano anche beni storici di grande valore artistico, come la Certosa di Pavia. Con una breve sosta, si potrà ammirare questo capolavoro architettonico del rinascimento lombardo. Organizzata dall’associazione iCaminantes [email protected] Tutte le info sul sito:  https://www.icaminantes.com/shop/5a-camminata-milano-pavia/

Dimore storiche, tra seta e medioevo

Tanti gli appuntamenti anche nelle dimore storiche lombarde. A Castel Baradello, a Como, andrà in scena il medioevo con figuranti in costumi d'epoca e lezioni di scherma storica. Questo il programmasabato e domenica dalle 9.30 alle 18 apertura Castel Baradello (sabato rievocazioni storiche); sabato alle 11.30 e 16.15 lezioni di scherma medievale per adulti, ragazzi e bambini; sabato dalle 15.30 Cafè Philo, sabato alle 21.30 tour serale al castello domenica alle 9.30 «Io sono Parco»; domenica olle 14.30 archeotour dalla vecchia cava al Castello. Domenica, infine, dalle 16 alle 17 sarà possibile visitare la nuova mostra Cosmos' flags con una guida d'eccezione, l'artista Lorenza Morandotti

Dopo il successo della sua prima edizione, torna a Palazzo Moroni per l'intero fine settimana «Seta. Sul filo di una storia»: il più grande evento del territorio dedicato alla celebrazione dell’arte serica e di tutta la sua filiera produttiva, dalla coltivazione del gelso ai diversi utilizzi del tessuto. Dopo la prima giornata venerdì, l’appuntamento è per sabato 11 e domenica 12 nelle sale e nell’ortaglia con percorsi espositivi, visite guidate speciali, incontri con storici ed esperti di design del tessuto, installazioni tessili, laboratori tematici nonché un’eclettica mostra mercato per celebrare memoria e contemporaneità di un’arte nobile, sintesi di stile, sapienza manuale e genio creativo, che fa parte della storia del Palazzo e della cultura del territorio. A Villa del Grumello tra Como e Cernobbio sono sono in programma invece due appuntamenti con Fuori Orticola. Il primo domenica prevede visite botaniche del parco naturalistico, mentre domenica 19 maggio l'appuntamento è con «Racconti e pratiche all’Hortus Plinii del Grumello. Celebrando Plinio Il Vecchio e la sua Naturalis Historia». 

Transumanza e cansoncelli

Nel Bresciano sarà la transumanza a tenere banco grazie al progetto «Transumanzaculturale2024» che, sabato 11, vedrà uno dei suoi momenti cardine. La proposta prevede di passare un’intera giornata in compagnia di un pastore con il suo gregge, percorrendo un cammino di circa tre chilometri da Malonno a Sonico. Il ritrovo sarà alle 10 alla stazione di Malonno, per l’accoglienza del pastore e delle pecore, quindi via alla prima tappa, che sarà quella del racconto degli elementi fondamentali di una transumanza, ovvero il pascolo vagante, il pastore, la tosa, la lana, la cernita. Dopo pranzo si riprende a camminare col gregge lungo il tragitto della transumanza e alle 16.30 la seconda tappa del racconto, ovvero la trasformazione della lana, dal lavaggio alla filatura, attraverso altre pratiche artigianali quali la tessitura e l’infeltrimento, le scuole e le comunità del tessile nelle Alpi. A seguire la cena condivisa e alle 21 il rientro sotto le stelle. Trasformiamo la via dei pastori in un tempo e luogo di aggregazione e scambio per raccontare la filiera della lana e le numerose realtà delle Alpi impegnate nella sua riscoperta». Macìl, il Centro per l’itineranza e la lana, e dell’associazione Coda di lana, attiva nel processo di valorizzazione della lana, individuati come caso pilota per lo sviluppo di una filiera della lana circolare e sostenibile da un punto di vista sociale e ambientale.

Sempre sul fronte della tradizione, in questo caso enogastronomica l'appuntamento è a Bergamo con De Casoncello. Una tre giorni che, a partire da venerdì, terrà banco in Città Alta per l'intero weekend. 





Commenti

Daniela Pesenti 1 mese, 1 settimana

Grazie di cuore carissima Redazione per aver scelto un mio scatto! Buon weekend a tutti, ricco di belle emozioni.

  • 1
  • 0
  • Correlati

    Rifugi, Parchi e Castelli, scopri le mete di questo weekend

    Rifugi, Parchi e Castelli, scopri le met...

    Il grosso delle riaperture avverrà il prossimo fine settimana - anche se in alcuni casi ci saranno rinvii per la presenza ancora di tanta neve, ma ...

    Evento
    Weekend tra le regine dei prati e i campioni di magia

    Weekend tra le regine dei prati e i camp...

    Escursioni tra le erbe, i fiori e gli animali e gite per rivivere atmosfere del passato e momenti di sorprendete magia. Un weekend da vivere ...

    Articolo
    Orobie extra, dal bouldering alla «montagna baby»

    Orobie extra, dal bouldering alla «monta...

    Melloblocco in Val di Mello si concluderà sabato 11 maggio, ma in provincia di Sondrio già ci si sta muovendo con i prossimi appuntamenti. In ...

    Articolo
    Un weekend all'aria aperta. Bouldering, vigneti e un assaggio di transumanza

    Un weekend all'aria aperta. Bouldering, ...

    Meteo permettendo, sarà un weekend all'aria aperta quello che ci attende sabato 11 e domenica 12 maggio. Una finestra che, in questa pazza primavera ...

    Articolo