Patagonia, una lunga storia d'amore

Una conferenza e una mostra per raccontare il legame tra gli alpinisti lecchesi e le montagne australi, nel cinquantesimo anniversario della prima salita della parete ovest del Cerro Torre.

Sabato 4 maggio protagonisti saranno i Ragni della Grignetta, con la conferenza che prenderà il via alle 21 nell'auditorium della Camera di Commercio di viale Tonale a LeccoL'incontro, a ingresso libero, ripercorrerà la storia delle più grandi avventure del sodalizio, mettendo in evidenza i cambiamenti e le evoluzioni della scalata fra le montagne all'estremo sud della cordigliera andina dai tempi esplorativi della prima salita della parete ovest del Cerro Torre a oggi. Nel corso dell'appuntamento il giornalista e scrittore Serafino Ripamonti ripercorrerà la storia delle spedizioni patagoniche dei Ragni dalle origini fino agli anni Settanta, mentre i nuovi protagonisti dell'alpinismo dei Ragni (fra glia altri Giovanni Ongaro, Matteo Della Bordella, Luca Schiera, Matteo De Zaiacomo e Dimitri Anghileri) racconteranno dal vivo la loro Patagonia.

Venerdì 10 maggio alle 17, verrà inaugurata, al piano terra del Palazzo delle Paure, la mostra "Patagonia ieri e oggi", sempre a cura dei Ragni della Grignetta. L'allestimento, che consta di venti pannelli composti da brevi testi esplicativi e grandi e suggestive immagini fotografiche, disegnerà una panoramica su alcune delle più significative spedizioni cui hanno preso parte i Maglioni Rossi, da quella che vide Carlo Mauri raggiungere la cima del monte Sarmiento nel 1956, alla via aperta in stile alpino sulla parete est del Cerro Torre da Matteo Della Bordella, David Bacci e Matteo De Zaiacomo, nel 2022. La mostra, a ingresso libero, sarà visitabile fino a domenica 26 maggio, con i seguenti orari: lunedì chiuso, martedì dalle 10 alle 14, da mercoledì a domenica dalle 10 alle 18 (ingresso libero).

Le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario della prima salita della parete ovest del Cerro Torre sono organizzate dalla cordata di enti e istituzioni locali guidata dalla Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino come ente capofila e costituita dai Comuni di Abbadia Lariana, Ballabio, Lecco e Mandello del Lario, in collaborazione con Confcommercio Lecco, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Como – Lecco, Provincia di Lecco, CAI Lecco sezione "Riccardo Cassin", Gruppo Ragni della Grignetta, Gruppo Alpinistico Lecchese Gamma, UOEI sezione di Lecco e Fondazione Riccardo Cassin.


Correlati

Una serata con il grande Tommy Caldwell

Una serata con il grande Tommy Caldwell

Il celebre alpinista statunitense sarà protagonista di  "A tu per tu con i grandi dello sport" martedì 25 giugno a Bevera di Sirtori.Nell'incontro ...

Evento
Raduno del Cai Strada Storta ai Piani d’Erna

Raduno del Cai Strada Storta ai Piani d’Erna

Domenica si tiene l’annuale raduno in ricordo dell’alpinista Pino Negri e delle sue imprese, tra le quali la prima e celebre ascensione del ...

Evento
Alpiniste sul K2 nel 70° della conquista

Alpiniste sul K2 nel 70° della conquista

Al via la spedizione femminile K2-70, organizzata dal Cai per celebrare il 70° anniversario della prima salita sulla seconda montagna più alta della Terra.Le ...

Articolo
Una cordata lunga 50 anni

Una cordata lunga 50 anni

Quest’anno ricorre il 50° anniversario della fondazione delle Sezione Cai di Concorezzo e si festeggerà il prossimo weekend.In tre giorni ci si riunisce ...

Articolo